/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 10 agosto 2016, 15:14

Piaggio, in attesa di un incontro al Mise a settembre: "La chiamata dei lavoratori ha avuto i suoi frutti"

Intervento dei delegati FIOM CGIL dopo l’incontro di ieri a Roma a Palazzo Chigi.

Piaggio, in attesa di un incontro al Mise a settembre: "La chiamata dei lavoratori ha avuto i suoi frutti"

La chiamata dei lavoratori Piaggio Aerospace supportati con forza dalle Istituzioni locali e dai sindaci del territorio ha avuto i suoi primi importanti frutti dopo l’incontro di ieri a Roma a Palazzo Chigi.

Ad intervenire i delegati FIOM CGIL di Piaggio Aerospace di Villanova d'Albenga: “A Roma è arrivata infatti tutta la pesantezza di una situazione aziendale che sta logorando gli animi perchè mette in pericolo l'importante investimento. Prevale  la lucidità tra i lavoratori e l'incontro a Palazzo Chigi è servito al sindacato, presente con una rappresentanza di delegati, sindacati provinciali e nazionali, per fare il punto della situazione anche con il supporto dei rappresentanti del sindacato nazionale. Il Governo nelle persone del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio De Vincenti e del Ministro dello Sviluppo Economico Calenda hanno sottolineato che era importante questo incontro per dare ai lavoratori la chiarezza necessaria. Ribadiscono l'importanza ed il valore dell'investimento effettuato e il Governo tiene a sottolineare che non ha condiviso le linee guide presentate dall'amministratore delegato ingegnere Logli lo scorso 28 luglio. Il punto di riferimento è l'accordo del 2014. Proseguono pertanto incontri  tra Governo e Proprietà per giungere ad un incontro formale con la rappresentanza sindacale. Abbiamo apprezzato il coinvolgimento sulla nostra vicenda e la conoscenza della stessa. Sono arrivati i segnali di attenzione che la storia Piaggio Aerospace merita e soprattutto che il Piano di risanamento fallito non può essere risolto con una pezza peggiore del danno. Resteremo in contatto con il Ministero dello Sviluppo Economico fino al prossimo appuntamento. Il Mise ha  chiesto il mese di settembre per completare gli incontri con l’azionista”.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium