/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 19 agosto 2016, 12:45

Alassio, acquista due Rolex in spiaggia: sequestro e multa da parte della Polizia Municipale

Appostamenti mirati degli agenti in borghese per reprimere l’illecita usanza di acquistare dai venditori abusivi di merce contraffatta. Pizzicato un uomo nella zona a ponente della città

Prosegue senza sosta l'offensiva della polizia municipale di Alassio contro il commercio abusivo e la contraffazione e, come anticipato nel lancio della campagna “Alassio è troppo bella per non essere vera: No al Falso!”, particolare attenzione è anche rivolta agli acquirenti della merce illecitamente posta in vendita sulle spiagge cittadine.

Proprio nel pomeriggio di ieri, sul litorale prospicente la passeggiata Ciccione, nella zona a ponente della città, agenti in borghese hanno sorpreso un venditore abusivo che lasciava, ai fini della vendita, due orologi "Rolex" visibilmente contraffatti nell'astuccio di un uomo posto sotto un ombrellone, probabilmente dopo aver svolto una trattativa sui modelli degli orologi e i relativi prezzi. Il venditore si è dato immediatamente alla fuga, mentre i vigili sono intervenuti prontamente contestando all'uomo una sanzione amministrativa di 200 euro, oltre a porre sotto sequestro la merce.

"Oltre alla pattuglia balneare, che quotidianamente presidia l’arenile e che prosegue l’attività repressiva fatta di continui sequestri nei confronti dei commercianti abusivi, sono talvolta dislocati sul territorio anche  agenti in borghese che hanno anche compiti di contrastare eventuali favoritismi nei confronti dei venditori e, come in questo caso, di intervenire sulla domanda", spiega Francesco Parrella, Comandante della Polizia Municipale di Alassio. "Del resto, si sono affinate anche le modalità di vendita, soprattutto della merce contraffatta, con cataloghi e figurine preventivamente mostrate ai potenziali clienti e la consegna del materiale soltanto successiva".

I controlli proseguiranno per tutta la stagione estiva.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore