/ Val Bormida

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Val Bormida | venerdì 19 agosto 2016, 16:43

Terremoto politico a Cairo Montenotte per le dimissioni del consigliere Attilio Biagini: attacco della minoranza

Eletto nella lista "Cairo Per Tutti", in una lettera indirizzata al sindaco ha dichiarato di “sostenere il gruppo di maggioranza, esprimendo consenso all’amministrazione guidata dal sindaco Briano".

Attilio Biagini si dissocia dal gruppo di opposizione. E’ terremoto nel comune di Cairo Montenotte sulle dimissioni del consigliere eletto nel 2012 nella lista civica “Cairo Per Tutti”. In una lettera indirizzata al sindaco ha dichiarato di “sostenere il gruppo di maggioranza, esprimendo consenso all’amministrazione guidata dal sindaco Fulvio Briano".

E' intervenuto così il consigliere: “Nel corso di questi anni rispetto alle azioni promosse dal gruppo di opposizione, ho avuto modo di maturare posizioni più allineate alle politiche ed alle scelte programmatiche del gruppo di governo, di apprezzare la responsabilità, la coerenza ed il rigore politico, di ravvisare la credibilità di obiettivi felicemente raggiunti, di riconoscere la ponderatezza con cui sono stati trattati temi particolarmente complessi quali il sistema sanitario in valle Bormida, di valutare la capacità di controllo della spesa pubblica, di giudicare con favore le azioni in tema di politiche giovanili, di modernizzazione ella città, di controllo e pianificazione dello sviluppo urbanistico e di tutela ambientale. Pur non avendo palesato fino al momento ufficialmente il mio frequente disaccordo da azioni e iniziative del mio gruppo e conformandomi nel corso di questi anni alle sue decisioni per solo mero dovere di appartenenza, sento oggi, per dovere di coscienza di dover manifestare formalmente i l mio dissenso, dissociandomi dal gruppo di opposizione”.

Non è mancata la reazione del  gruppo consiliare di minoranza “Cairo Per Tutti” che afferma: “Siamo rammaricati di apprendere dagli organi di stampa, anziché personalmente dal diretto interessato, che il consigliere Attilio Biagini da oggi non soltanto non farà più parte del nostro gruppo, ma addirittura con un mega salto della quaglia si andrà ad accomodare tra i banchi della maggioranza. Restiamo allibiti e sconcertati da questa decisione incomprensibile in quanto nei quattro anni di opposizione condivisa, mai abbiamo avuto sentore di alcun malessere da parte sua, quindi “Biagini-Verdini” non potendo giustificare in alcun modo questa decisione, ora tesse le lodi in modo assai poco credibile a Sindaco e Giunta dopo averli criticati ed osteggiati votando sempre contro alle loro decisioni più importanti nei vari Consigli Comunali del quadriennio, senza coercizione alcuna da parte nostra. Il massimo dell’incoerenza politica”.

“Prendendo atto dell’amore, covato da anni e solo oggi palesato, tra Biagini e il nostro Sindaco, restiamo basiti quando leggiamo nel suo comunicato stampa che <ha particolarmente apprezzato come l’Amministrazione abbia trattato il tema della sanità in Valbormida, la difesa al diritto alla salute ed alla qualità della vita dei cittadini>. Lasciando ai Cairesi il libero arbitrio su tali affermazioni, ci chiediamo dove abbia vissuto il Dr. Biagini negli ultimi nove anni! Dispiaciuti del travaglio interiore di Biagini in questi anni al nostro fianco, sarebbe bastato un po’ di coraggio in più e fare outing molto tempo prima e nessuno del nostro gruppo gli avrebbe fatto alcuna pressione per tenerlo lontano dalla maggioranza che tanto amava. Peccato solo per i nostri e suoi elettori, che gli diedero la fiducia, che oggi avranno ben donde di sentirsi traditi”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore