Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 03 settembre 2016, 13:00

Bloccati due ore per assistere un capriolo investito e i soccorsi dove sono? Il racconto del sindaco di Cosseria Roberto Molinaro

Il fatto si è verificato ieri sera sulla strada provinciale prima del centro abito di Case Lidora in direzione di Carcare

Bloccati due ore per assistere un capriolo investito e i soccorsi dove sono? Il racconto del sindaco di Cosseria Roberto Molinaro

Situazione movimentata ieri sera sulla strada provinciale poco prima del centro abitato di Case Lidora. Una decina di persone sono rimaste bloccate per assistere un capriolo investito.

"Erano circa le ore 21 quando ho visto parecchie macchine ferme prima del rettilineo di Case Lidora in direzione Carcare – racconta il sindaco di Cosseria Roberto Molinaro – di primo acchito ho pensato subito ad un incidente, invece abbiamo vissuto una storia incredibile".

"Immediatamente abbiamo cercato di chiamare soccorsi senza avere riscontri immediati – spiega – il 118 ci ha detto che non poteva intervenire per soccorrere un animale selvatico, la Forestale idem, motivando il fatto che non è di sua competenza, mentre l’Enpa, essendo volontari, hanno degli orari e a quell’ora non ere disponibile nessuno. I carabinieri impegnati in un intervento di pubblica sicurezza, sono giunti sul posto poco dopo".

Il problema degli animali selvatici investiti è passata di competenza alla Regione dopo le dismissioni di alcune mansioni da parte dell'ente provinciale. 

"Oltre alla sofferenza dell’animale, la mancanza di protocollo stabilito per tali emergenze, ha di fatto creato una situazione di pericolo alla viabilità, con parecchie auto e soprattutto persone rimaste per due ore sulla carreggiata – conclude il sindaco Molinaro – alla fine, attraverso un giro di amicizie, siamo riusciti a contattare un veterinario che purtroppo non ha potuto fare altro che praticare l'eutanasia all'animale". 

 

 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium