/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 18 settembre 2016, 13:39

Cairo, intitolazione piazzale "Aldo Moro" e inaugurazione della nuova casa degli alpini (FOTO)

La cerimonia si è tenuta questa mattina alla presenza di autorità civili e militari

Cairo, intitolazione piazzale "Aldo Moro" e inaugurazione della nuova casa degli alpini (FOTO)

Si è tenuta questa mattina a Cairo Montenotte, la cerimonia di intitolazione del piazzale adiacente alla stazione ferroviaria in corso Marconi all'onorevole Aldo Moro.

La manifestazione ha avuto inizio con l'alza bandiera accompagnata dall'inno "Fratelli d'Italia" suonato dalla Fanfara Alpina "Monte Beigua". Dopo il momento solenne, ha preso la parola il sindaco di Cairo Montenotte Fulvio Briano che ha ricordato l'assassinio dell'onorevole Aldo Moro. 

Nato a Maglie il 23/09/1916, l’onorevole Aldo Moro è stato un politico, accademico e giurista italiano. Tra i fondatori della Democrazia cristiana e suo rappresentante alla Costituente, ne divenne segretario (1959). Fu più volte ministro; come presidente del Consiglio guidò diversi governi di centro-sinistra (1963-68), promuovendo nel periodo 1974-76 la cosiddetta strategia dell'attenzione verso il Partito comunista italiano. Fu rapito il 16 marzo 1978 e ucciso il 9 maggio successivo dalle Brigate Rosse. (Fonte Wikipedia).

La targa benedetta dal parroco della parrocchia di San Lorenzo, è stata scoperta dallo stesso primo cittadino Briano e da una donna 'cairese' nata lo stesso giorno della morte dell'onorevole Moro. 

A seguire, le autorità civili e miliari hanno presenziato all'inaugurazione della nuova casa degli alpini (Gruppo Cairo Montenotte), situata proprio nel piazzale Aldo Moro. Il taglio del nastro è stato effettuato dalla figlia del Tenete Colonnello degli Alpini Goslino, a cui è stata intitolata la sede. Presente anche uno degli ultimi alpini reduci della campagna di Russia. 

Dopo ha preso la parola il Generale degli Alpini Marcello Bellacicco, figlio di un maresciallo dei carabinieri in forza alla stazione di Cairo Montenotte molti anni fa. Il Generale ha prima ripercorso la storia del corpo degli alpini e poi, ha espresso un pensiero per l'onorevole Aldo Moro e per gli uomini della scorta. 

La celebrazione si è chiusa con la promessa da parte del Generale di portare a Cairo una pietra dolomitica da mettere davanti alla sede di piazzale Moro, sulla quale gli alpini si impegneranno a fissare una targa con i nomi degli uomini della scorta morti durante il rapimento dell'onorevole e il corteo verso Piazza Degli Alpini. 

 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium