/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 18 settembre 2016, 11:02

Idea della domenica: calamari ripieni con stracciatella e nergi

Scopri come valorizzare il Nergi, il frutto più 'cool' del momento che trovi nei migliori negozi e supermercati

Idea della domenica: calamari ripieni con stracciatella e nergi

CALAMARI RIPIENI CON STRACCIATELLA E NERGI

blog.giallozafferano.it/leccapentole/calamari-ripieni-con-stracciatella-e-nergi/

 

Seconda stagione 2016 : NERGI® il superfrutto multivitaminico per tutti è tornato!!

Un piccolo frutto tra i frutti di bosco , ricco di vitamina C, fibre, sali minerali e a basso contenuto calorico, solo 52 calorie per ogni 100 gr di frutta fresca che fa bene a tutti: anziani , bambini, sportivi. E’ adatto in ogni momento della giornata ed ogni occasione è buona per gustarlo.. La sua raccolta avviene a fine estate  ed in commercio è disponibile da settembre a novembre
E’ talmente buono che stimola la creatività culinaria e la sua dolcezza così delicata si abbina perfettamente anche a piatti salati  . Ho preparato un secondo piatto: calamari che ho farcito con stracciatella, olive taggiasche e Nergi .. La delicatezza del formaggio, il profumo intenso delle olive e la dolcezza del frutto hanno reso questo piatto dal sapore delicato e raffinato

Categoria : CUCINARE CON LA FRUTTA, Secondi piatti

Ingredienti per 4 persone:
4 calamari ( circa 800 gr )
1 vaschetta Nergi ( 125 gr )
300 gr stracciatella
1 tuorlo
5 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
600 gr di pomodori datterini
4 ciuffi di basilico
olio e v o – sale  – pepe nero qb

Preparazione : Preparare la farcia : in una ciotola versare stracciatella , tuorlo, 2 cucchiai di olive tritate grossolanamente, 1 ciuffo di basilico tagliato a striscioline, 2 Nergi tagliati a cubetti piccoli , sale, pepe ed amalgamare .Riempire non completamente i calamari precedentemente puliti e privati dai tentacoli che si tengono da parte.Cucire bene la sacca affinché durante la cottura non si apra . Preparare il condimento: tagliare i pomodori e fare appassire in un tegame con 1 bicchiere d’acqua ed 1 ciuffo di basilico. Quando i pomodori risultano spappolati , passarli con il passaverdure.Versare la passata nel tegame, unire il rimanete basilico tagliato  a striscioline, 1/2 bicchiere d’acqua , un filo d’olio, olive intere e lasciare prendere bollore. A questo punto abbassare la fiamma ed aggiungere i calamari  con i tentacoli , cuocere con coperchio e di tanto in tanto scuotere leggermente il tegame. Dopo circa 10 minuti di cottura, aggiustare di sale e pepe. Coprire nuovamente e proseguire la cottura per altri  10 – 15 minuti a fuoco dolce  ( se il sughetto tende ad asciugare , aggiungere un goccio d’acqua ). A  cottura ultimata servire il calamaro con il sughetto e completare  il piatto con Nergi tagliato a fette ed una generosa spolverata di pepe nero.

A cura di Fernanda Demuru - Il Leccapentole...e le sue Padelle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium