/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 settembre 2016, 18:56

Puc di Albenga, il Comitato Territoriale attacca: "Più di 180 aziende della piana saranno costrette a chiudere"

Continuano gli incontri informativi aperti alla cittadinanza

Puc di Albenga, il Comitato Territoriale attacca: "Più di 180 aziende della piana saranno costrette a chiudere"

 

"180 aziende a rischio chiusura, un minimo di 800 persone che si troveranno senza lavoro, sono questi i numeri del PUC secondo il Comitato territoriale e non il tanto sbandierato, quanto poco credibile incremento demografico previsto nel documento per giustificare una scellerata cementificazione

"Il PUC intende trasformare un’ingente quantità di terreno agricolo in edificabile" afferma Franco Stalla, Presidente del Comitato "la nostra piana, caratterizzata prevalentemente da un'economia agricola, non potrà reggere il colpo, come Sanremo, un tempo leader mondiale della floricultura, ora distrutto dalle scelte politiche.

La chiusura delle aziende interessate dalla trasformazione, la perdita di centinaia di posti di lavoro nel settore primario e molti ancora, se si pensa all'indotto, saranno solo il principio di un'inesorabile fine.

Le attività agricole i cui terreni sono direttamente coinvolti nella trasformazione, infatti, sono il 18% di quelle operanti nell'albenganese, presto non avremo più la massa critica di prodotto per soddisfare i clienti e mantenere il mercato” prosegue Stalla.

“In poco tempo potremo trovarci con vaste superfici abbandonate come all’uscita del casello autostradale di Borghetto S. Spirito, dove i terreni sono stati lasciati incolti dai coltivatori perché non più agricoli. Inoltre, il PUC, che ha cambiato la zona agricola E1 in distretto agricolo di trasformazione, non risparmia nemmeno le restanti aziende agricole, sottoponendole al Masterplan”.

“Per difendere la nostra economia e sostenere gli agricoltori coinvolti", prosegue il Presidente del Comitato, "continuiamo con i nostri incontri informativi aperti a tutti. I prossimi appuntamenti sono a Leca, presso le Opere Parrocchiali, martedì 20 settembre, alle ore 21 e a Campochiesa, mercoledì 21 settembre alle ore 21, presso le Opere Parrocchiali".

"Invitiamo i cittadini a partecipare, perché solo conoscendo a fondo il futuro della nostra città, scritto nel PUC, potremo difenderci" conclude Franco Stalla, Presidente del Comitato.

E per l'incontro del 20 settembre a Leca, il Comitato ha in serbo un’anteprima, verrà, infatti, proiettato il filmato della presentazione del PUC avvenuta all'Ortofrutticola, completo di tutti gli interventi e delle slides esplicative.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium