/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 13 ottobre 2016, 12:04

Operativa l'Unione dei Comuni del finalese tra Finale e Orco Feglino

A partire dal 1 settembre 2016, le funzioni relative ai servizi sociali, istruzione e sport, e, a partire dal 1 ottobre 2016, le funzioni relative al turismo e alla cultura sono gestite dall'Unione

Operativa l'Unione dei Comuni del finalese tra Finale e Orco Feglino

I Comuni di Finale Ligure e di Orco Feglino hanno unito le proprie forze per dar vita all'Unione dei Comuni del Finalese, una realtà operativa già in alcuni settori comunali. Infatti a partire dal 1 settembre 2016, le funzioni relative ai servizi sociali, istruzione e sport, e, a partire dal 1 ottobre 2016, le funzioni relative al turismo e alla cultura sono gestite dall'Unione.

Sono in corso di effettuazione gli aggiornamenti conseguenti sui siti internet comunefinaleligure.it e, unionecomuni.finalese.sv.it. Non cambiano né le utenze telefoniche né i recapiti dei rispettivi Uffici comunali.

L'Unione è stata resa possibile in attuazione dell’art. 32 del Decreto Legislativo 18/08/2000, n. 267 e della Legge Regionale 30/06/2008 n. 10. Essa ha sede nel Comune di Finale Ligure. L’Unione dei Comuni, dotato di proprio Statuto, è un Ente Locale con autonomia statutaria nell’ambito dei principi fissati dalla Costituzione, dalle norme comunitarie, statali e regionali. I suoi organi collegiali si riuniscono, di norma, nella sede dell’Ente o, su decisione dei rispettivi presidenti, in luoghi diversi per assicurare la presenza dell’istituzione in tutto il territorio. L’ambito territoriale dell’Unione coincide con quello dei Comuni che la costituiscono. E' dotata di  un proprio stemma.

E’ compito dell’Unione promuovere l’integrazione dell’azione amministrativa fra i Comuni che la costituiscono, da realizzarsi mediante la progressiva gestione unificata di funzioni e servizi comunali e l’armonizzazione dei loro atti normativi. L’Unione è sede di confronto politico-istituzionale sui temi programmatici di valenza sovra comunale. La finalità è il conferimento di maggiore autorevolezza distrettuale nelle sedi e nelle scelte programmatiche regionali e provinciali. Garantisce l’informazione ai Comuni partecipanti in merito alle proprie politiche, indirizzi ed azioni. 

Gli assessori ed i consiglieri dei Comuni partecipanti non eletti nel Consiglio dell’Unione hanno il diritto di ottenere dagli uffici dell’Unione stessa tutte le notizie, le informazioni e la documentazione degli atti in loro possesso, utili all’espletamento del proprio mandato.  

Un primo passo verso un'unione di fatto di due località unite in un territorio prestigioso quale il Finalese, ora unite anche ammistrativamente.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium