/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 13 ottobre 2016, 14:25

Allerta rossa e arancione sulla Provincia di Savona: ecco le scuole chiuse

Da Noli a Portofino allerta Rossa

Allerta rossa e arancione sulla Provincia di Savona: ecco le scuole chiuse

Previsioni meteorologiche in peggioramento nelle prossime ore. Tenuto conto delle valutazioni effettuate dal Centro Meteo Arpal, la Protezione Civile ha emanato:

  • allerta arancione per temporali e piogge diffuse su a e d dalle 03.00 alle 21.00 di domani venerdì 14 ottobre 2016
  • allerta arancione per temporali e rossa per piogge diffuse su b, c, e, dalle 03.00 alle 23.59 di domani venerdì 14 ottobre 2016

Un fronte perturbato esteso dalla Francia fino all’Africa sta interessando il mediterraneo nord occidentale, provocando finora precipitazioni fra deboli e moderate sul Ponente ligure. Tale struttura ha tutte le caratteristiche per dare luogo a fenomeni molto intensi ed estesi, al punto che anche in Francia è seguita con attenzione per gli effetti attesi in particolare nelle regioni meridionali.

Tale struttura giungerà sulla Liguria nelle prossime ore, dando luogo a una configurazione che porterà allo “scontro” fra venti di opposta direzione: da un lato la tramontana con raffiche fino a burrasca (intorno ai 90 km/h) dovrebbe “proteggere”, almeno in parte, il Ponente, dall’altro, sul Centro-Levante, andrà rimontando uno Scirocco carico di umidità. Dall’incontro-scontro fra questi due regimi si potranno formare zone di convergenza dapprima sul mare, e successivamente in avanzamento verso la costa, da Levante verso il Centro-Ponente, quando la Tramontana “cederà” per lasciare più spazio allo Scirocco.

Potremo avere due tipologie di fenomeni differenti: precipitazioni diffuse con cumulate areali elevate e, soprattutto in corrispondenza delle attese linee di convergenza dei venti, temporali forti, organizzati e persistenti che potranno generare gravi effetti al suolo e repentine risposte dei bacini interessati.

La Sala Operativa Regionale è già aperta e lo resterà per tutta la durata dell’allerta per monitorare in tempo reale l’evoluzione dei fenomeni più intensi e dare supporto ai comuni impegnati nella gestione delle rispettive fasi operative.

Scuole chiuse di ogni ordine e grado nelle aree interessate dallo stato di allerta rossa. Ecco la situazione dettagliata

SAVONA: chiusura di tutte le scuole e istituti scolastici sia pubblici che privati, di ordine e grado, compresi gli asili nido e il Campus Universitario ubicati sul territorio comunale di Savona, l'interdizione totale di tutti i locali ubicati nei complessi scolastici di Corso Mazzini, di Via Crispi e di Via Bove, la chiusura del Cimitero di Zinola e del Santuario, la parziale chiusura del posteggio di Piazza del Popolo e la chiusura di quello ubicato in via Piave, i complessi sportivi pubblici e privati nonché le eventuali manifestazioni sportive già organizzate, la chiusura dei sottopassi pedonali

ALBENGA: scuole chiuse

ALTARE: Scuole aperte, ma si valuterà l'evolversi della situazione nelle prossime ore

ANDORA: scuole chiuse

ALASSIO: scuole chiuse

ALBISOLA SUPERIORE: scuole aperte

ALBISOLA MARINA: scuole chiuse (Piano protezione civile prevede chiusura con lo stato di allerta rossa) 

ARNASCO: scuole aperte

BERGEGGI: scuole chiuse

BORGIO VEREZZI: scuole chiuse

BORGHETTO SANTO SPIRITO: scuole chiuse 

CASANOVA LERRONE: scuole aperte

CARCARE: Scuole aperte 

CAIRO MONTENOTTE: scuole aperte

CENGIO: scuole aperte

CALICE: scuole chiuse

CERIALE: scuole e impianti sportivi chiusi 

CELLE LIGURE

  • Scuole di tutti i gradi chiuse;
  • Sottopassi chiusi;
  • Centri Mezzalunga chiusi
  • Parcheggi via Colla e interrati interdetti

COSSERIA: scuola aperta, salvo un peggioramento delle condizioni di peggioramento delle previsioni meteo o altre cause ne possano portare alla temporanea chiusura

CISANO SUL NEVA: scuole chiuse

DEGO: scuole aperte 

FINALE LIGURE: chiuse le seguenti strutture: i plessi scolastici di ogni ordine e grado, gli impianti sportivi, il complesso Monumentale di "Santa Caterina" ubicato nell'omonima piazza, il Centro Civico Fontana" ubicato in Varigotti, la Sala delle Udienze del Palazzo del Tribunale ubicato nell'omonima piazza, tutti gli spettacoli ed attrazioni viaggianti presenti sul territorio comunale, ogni attività di vendita e promozione insistente su area pubblica, l'area camper ubicata in Via R. Piaggio, l'area ubicata in Via Calice - fronte civico 78 contigua alla sponda del fiume "Pora", la Ludoteca Comunale ubicata in via asilo, l'Asilo nido "Il Cucciolo" ubicato in località Gorra, le aree cimiteriali, l'area di sosta "Green Parking" di via Caprazoppa, tutte le giostre presenti sul territorio finalese e il parcheggio delle mura in via Calice- Finalborgo, gestito dalla Società Finale Ambiente s.p.a.

GARLENDA: scuole aperte

GIUSTENICE: scuole chiuse

LOANO: scuole chiuse

LAIGUEGLIA: scuole chiuse

MAGLIOLO: scuole chiuse

MILLESIMO: scuole aperte

PIETRA LIGURE: scuole chiuse

QUILIANO: scuole aperte secondo il piano di Protezione civile 

ROCCAVIGNALE: scuole aperte. 

TOVO: scuole chiuse

TOIRANO: scuole chiuse

VARAZZE: scuole chiuse

VADO LIGURE: scuole chiuse 

VILLANOVA D'ALBENGA: Scuole, asilo e impianti sportivi chiusi 

A causa dell'allerta meteo rossa, diramata dalla Protezione Civile regionale, la Sala della Trasparenza della Regione Liguria rimarrà aperta con un presidio fisso dell'ufficio stampa a disposizione dei giornalisti e dei cittadini a partire dalle 8 di domani mattina per dare tutte le informazioni utili. Nel corso della giornata ci saranno aggiornamenti in tempo reale delle condizioni meteo attraverso i profili social dell’Ente e il sito istituzionale di Regione Liguria www.regione.liguria.it oltre che sul sito e i social Arpal www.arpal.gov.it.

Nella sede della Protezione Civile, presidiata dall'assessore Giacomo Giampedrone, ci saranno appuntamenti stampa sull'andamento dell'allerta. Il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, impegnato a presiedere domani mattina a Roma la riunione straordinaria della Conferenza delle Regioni sulla Legge di Stabilità, in sostituzione del Presidente Stefano Bonaccini, al suo rientro alle ore 18 farà tappa in Protezione Civile per fare il punto della situazione.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium