/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | domenica 16 ottobre 2016, 17:56

Chiusa l'inchiesta relativa alle ricerche di Marisa Comessatti, lo sfogo della figlia

Afferma Lara La Corte che nel gruppo Facebook “Troviamo Marisa” "Sarei felice di saperla in un convento, ma non ci sono prove di questo"

Chiusa l'inchiesta relativa alle ricerche di Marisa Comessatti, questa la notizia trapelata nella giornata di oggi, ma le figlie di Marisa non si arrendono e non accettano quella che ritengono essere l'ennesima “finta verità”.

“Sono furibonda! Oggi mi hanno fatto credere, che mia madre fosse stata ritrovata in un convento. Sarei la più felice del mondo a saperla in un convento.....ma fornitemi le prove!” afferma Lara La Corte che nel gruppo Facebook “Troviamo Marisa” continua “Il 24 febbraio 2014 una signora ci telefona alle 8 del mattino per dirci che hanno trovato nostra madre morta in mare..
...tutto falso, ma lo spavento ce lo siamo prese noi!

L'anno scorso una cretina ha scritto su Facebook che avevano trovato mia madre decapitata...
...ancora una volta tutto falso, ma altro spavento....

Oggi una buona notizia! Hanno ritrovato mia madre in un convento!
..... Peccato che anche questa volta non ci sia alcuna prova....

Continuate pure a sparare a caso e a denigrare, a spaventare ed illudere le persone, tanto per voi Marisa Comessatti è una perfetta estranea!!!!” parole dure nate dallo sconforto di una figlia che non si arrende a non sapere che fine abbia fatto la madre scomparsa misteriosamente nel febbraio 2014.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore