/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 ottobre 2016, 14:00

Ceriale: quanto costa il nido “Il Flauto Magico”?

La minoranza consiliare: “Lassismo e superficialità nei rapporti con la Fondazione Parodi”; il sindaco: “Soldi ben spesi per un servizio che è una vera punta d’eccellenza in provincia”

Ceriale: quanto costa il nido “Il Flauto Magico”?

Il Comune di Ceriale ha rinnovato alla Fondazione “Caterina Parodi” la gestione dell’asilo nido “Il Flauto Magico”.

Il consigliere Luigi Giordano, della lista “Voi”, ha però da muovere qualche obiezione: “Già qualche anno fa avevo denunciato i costi elevati della struttura. 206mila euro annui mi sembrano francamente troppi. Per questo motivo il vicesindaco Maineri mi aveva promesso che avrebbe preso in esame eventuali finanziamenti privati o altre formule che consentissero di gravare meno sulle casse comunali. Inoltre vorrei sapere se oltre a questa spesa fissa della convenzione ci sono altre spese vive e, di conseguenza, quanto ci costa mediamente all’anno la struttura”.

Il vicesindaco Eugenio Maineri replica: “Francamente non ricordo di avere mai parlato di contributi esterni. Detto questo, nel 2016 non abbiamo avuto costi aggiuntivi da parte del “Flauto Magico”. Soltanto adesso mi è arrivata una richiesta di rinnovo di elettrodomestici della cucina, ma mi pare più che legittima, visto che erano tutti strumenti di una certa età”.

Annuncia inoltre Maineri: “Stiamo ponendo in fase di pianificazione degli incontri periodici con il Consiglio di Amministrazione dell’asilo per valutare di volta in volta eventuali problematiche”.

Interviene sulla problematica anche Pier Carlo Nervo, della lista civica “Insieme per Ceriale”: “Credo che questa struttura sia uno dei pochi veri fiori all’occhiello che Ceriale oggi possa vantare, ma ribadisco che i costi sono troppo elevati. Così come avevamo parlato più volte di valutare ogni possibile forma di finanziamento, avevamo chiesto anche di avere le date di questi incontri programmati di cui si parla da tempo e, invece, fino a ora, non è stato fatto niente”. La posizione di Nervo vede l’appoggio anche di Luigi Giordano, che parla di “Lassismo e superficialità nei rapporti con la Fondazione Parodi”.

Il sindaco Ennio Fazio, però, non intende sottostare alle critiche su un servizio del quale è orgoglioso: “Nei telegiornali nazionali purtroppo sentiamo ogni giorno storie di mostruosità inaccettabili che avvengono in tanti asili. Noi abbiamo la fortuna di avere un nido sicuro, controllato, con partecipazione attiva dei genitori e con piena soddisfazione dell’utenza. In tutta la provincia, quante altre attività producono un tale livello di eccellenza? Magari tutto ciò avrà un prezzo un po’ più caro, ma quando si tratta di aspetti come l’educazione e la sicurezza dei bambini sono sempre soldi ben spesi”.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium