/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 25 ottobre 2016, 16:08

Delineati gli interventi "mitigativi" per l'Aurelia Bis, il vice sindaco Arecco: "Attendiamo ancora l'incontro tecnico con ANAS"

"Abbiamo mandato l'ennesima richiesta circa venti giorni fa e non sono giunte risposte"

Delineati gli interventi "mitigativi" per l'Aurelia Bis, il vice sindaco Arecco: "Attendiamo ancora l'incontro tecnico con  ANAS"

Questo pomeriggio nel corso della Seconda Commissione Consiliare convocata in palazzo Sisto sono stati delineati gli interventi "mitigativi" per l'Aurelia Bis, ma dall'amministrazione è ancora atteso l'incontro tecnico con ANAS per la presentazione delle proposte, presentate dai cittadini e dai comitati.

Il vice sindaco Massimo Arecco ha aperto la seduta con l'illustrazione delle proposte migliorative per il tracciato Aurelia Bis riprendendo diversi suggerimenti dei comitati cittadini. Il progetto è stato approvato nella giunta comunale ma a mancare è un comfronto con ANAS. Il vice sindaco Arecco: "Abbiamo mandato l'ennesima richiesta circa venti giorni fa e non sono giunte risposte. Aspettiamo la convocazione di un incontro tecnico con Anas e Regione".

Le proposte di interventi migliorativi e “mitigativi”
 per lo svincolo di Miramare e il passante del quartiere Rusca da concordare con Anas sono:

1) Soletta in cemento armato a copertura Aurelia Bis lato ingresso galleria Cappuccini.
 Tale modifica offrirebbe l’opportunità di poter successivamente costruire (a cura di soggetti terzi da individuare da parte del Comune) al di sopra della soletta un parcheggio di cintura di 6-7 piani (comunque non oltre la quota dei soprastanti campi da bocce) della capacita di circa 600 auto.
 La soletta misura circa 40 mt. a partire dall’imbocco della galleria naturale Cappuccini.
Si evidenzia che il parcheggio sarebbe altamente funzionale ad un futuro recupero edilizio di tutto il distretto di Miramare (ex funivie, SanGiacomo, ex Hotel Miramare) e al porticciolo dell’Assonautica.

2) Strada accesso soletta. 
Strada necessaria per l’opportuno futuro collegamento tra la S.S. Aurelia e il parcheggio.

3) Deviazione per via Turati - 
Nuova strada che permetterebbe di accedere a Via Turati e al parcheggio.

4) Recupero funzionale ex sottopasso S.S. Aurelia vagonetti funivie.
 L’ex sottopasso dei vagonetti può essere facilmente trasformato in un comodo sottopasso pedonale in modo da risolvere il problema dell’attraversamento della S.S. Aurelia in un tratto molto trafficato e pericoloso.

5) Soletta in cemento armato a copertura Aurelia Bis lato galleria San Paolo.
 Tale soletta potrebbe essere usata come parcheggio riservato ai residenti di Via Turati e risolvere così una grave carenza di posti auto nella zona.

6) Sistemazione e consolidamento scarpata.
 Tale intervento sulla scarpata compresa tra il muretto che delimita Via Famagosta e il muraglione di contenimento dello scavo dell’ Aurelia Bis permetterebbe di recuperare una striscia di terreno lungo la quale far passare un percorso pedonale (assente in quel tratto di Via Famagosta) e un eventuale ascensore di collegamento tra la S.S. Aurelia e il parcheggio.

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium