/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | lunedì 14 novembre 2016, 13:00

Addio ai vecchi contatori elettrici, arrivano quelli 'intelligenti'!

Al via anche nella Provincia di Savona la grande operazione di cambio

 

Enel sta per iniziare anche nella Provincia di Savona la sostituzione dei vecchi contatori elettrici, installati a partire dal 2001, con misuratori di seconda generazione: gli smart meter. Questo contatore si configura come un piccolo computer in grado di svolgere molte innovative funzioni come: il superamento delle fasce orarie predefinite, la disponibilità di dati sul comportamento energetico per un maggiore risparmio, la rilevazione dei dati del cliente ogni 15 minuti, consentendo di avere sempre un quadro aggiornato dei prelievi di energia giornalieri e dei comportamenti di consumo dei clienti, rivolti ad una maggiore efficienza energetica.

Le sostituzioni riguarderanno tutti quei contatori elettrici attualmente in uso che saranno infatti progressivamente sostituiti da apparecchi di nuova generazione, in grado di monitorare in tempo reale la potenza erogata. Finalmente potremo dire addio ai problemi di fatturazione e alle fasce orarie uguali per tutti, per andare sempre più verso offerte personalizzate e convenienti. I lavori di sostituzione sono già iniziati dalla primavera scorsa, però ci vorrà ancora un po' di tempo per la messa a punto dei piani da parte delle varie aziende coinvolte Enel e municipalizzate comprese, prima di sostituire tutti quei vecchi contatori digitali ritenuti ormai obsoleti.

Secondo alcune stime di Enel, il grosso delle sostituzioni dovrebbe avvenire tra la fine del 2016 e l'inizio del 2017. I contatori di nuova generazione, saranno più "intelligenti" di quelli attuali e permetteranno all’utente di monitorare i propri consumi e sapere in ogni momento quanta energia elettrica sia stata utilizzata. Si potrà addirittura conoscere in ogni momento l'effettiva potenza assorbita da lampadine, elettrodomestici e altri apparecchi elettrici presenti in casa

L’Autorità per l'Energia ha fissato i costi, che non dovrebbero portare aggravi in bolletta e dettato i tempi di sostituzione. Inoltre, ha deciso, per il momento, di consentire la sostituzione dei contatori esistenti con modelli più evoluti ma comunque tradizionali, nonostante la controversa questione sulla possibilità di migliorare le prestazioni dei contatori proposti da Enel con prodotti che siano in grado di dialogare con varie tecnologie, come cellulari e apparati digitali, e che consentano una lettura in tempo reale del consumo elettrico. Questi misuratori innovativi dovrebbero usare la fibra per trasmettere le informazioni, mentre quelli proposti da Enel utilizzano prevalentemente cavi elettrici. Per il momento questa tecnologia non costituisce allo stato una possibile alternativa in quanto il processo di standardizzazione è ancora in corso, pertanto l'Autorità ha deciso di optare per la proposta Enel adottando prodotti considerati affidabili e testati.

Si auspica che con questa nuova tecnologia si riesca a supererà finalmente l'attuale sistema di fatturazione, basato su letture stimate, fatture di conguaglio e ricalcoli fastidiosi. I consumi potranno così essere validati in modo giornaliero e più preciso.

 

Maurizio Losorgio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore