/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 14 novembre 2016, 10:30

Autovelox, minacce in Provincia. Il sindaco di Cosseria: "Atto da condannare che purtroppo non sorprende"

Spiega Molinaro: "Avevo lanciato da tempo l'allarme e ribadisco che sia necessario non lasciare nulla di intentato perché la tensione è palpabile"

Autovelox, minacce in Provincia. Il sindaco di Cosseria: "Atto da condannare che purtroppo non sorprende"

"Esprimo la mia totale solidarietà all'Amministrazione Provinciale di Savona, si tratta di un atto intimidatorio da condannare". Cosi il sindaco di Cosseria Roberto Molinaro ha voluto prendere le distanze dalla busta con pallottole e minacce recapitata venerdi scorso nella sede della Provincia.

L'involucro avente come destinatario l'Ufficio viabilità, conteneva riferimenti chiari alla polemica riguardante le multe causate dai numerosi autovelox piazzati sulle strade della Provincia. Uno dei velox più contestati è situato proprio all'interno del piccolo comune valbormidese, in località Rossi. 

"Non mi ha purtroppo sorpreso - continua - avevo lanciato da tempo l'allarme e ribadisco che sia necessario non lasciare nulla di intentato perché la tensione è palpabile".

"Mercoledì mattina alle 11:30 sarò in Prefettura e sarà mia cura informare le
autorità e i cittadini su quanto emergerà - conclude il primo cittadino - questi atti di stile mafioso non aiutano a trovare una soluzione e una soluzione verrà trovata. Occorre restare uniti evitando colpi di mano, per favore". 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium