/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 11 gennaio 2017, 06:00

Alassio mette le regole al suo Muretto

Approvato l nuovo “Regolamento per il conferimento delle onorificenze e per l'apposizione delle piastrelle sul Muretto di Alassio”

Uno dei simboli di Alassio è proprio il suo muretto costellato di piastrelle firmate da personaggi della cultura, dello sport, dello spettacolo che passando dalla cittadina della riviera di Ponente hanno avuto l'onore di poter trovare un posto in quello che è diventato, con il tempo, un vero e proprio monumento.

Come tale, evidentemente, va preservato e tutelato. Per farlo ecco il nuovo “Regolamento per il conferimento delle onorificenze e per l'apposizione delle piastrelle sul Muretto di Alassio”.

In questo documento, in particolare si stabilisce chi potrà ambire ad una piastrella e come avverrà l'iter di approvazione e decisionale.

In particolare l’apposizione di una nuova piastrella dovrà migliorare il muretto e valorizzarlo e sarà legata alla rilevanza del personaggio, valutazione che spetterà ad una commissione composta da un membro della Famiglia Berrino, un membro esterno designato dalla Fondazione “Mario Berrino” e per l’Amministrazione comunale dal Sindaco pro-tempore o suo delegato e dall’Assessore pro-tempore al Turismo.

Inoltre la piastrella dovrà rispettare le indicazioni anche “stilistiche” della commissione che potrà eliminare le piastrelle non assentite o non conformi.

Ha spiegato il sindaco Enzo Canepa in occasione di una intervista: “Il muretto di Alassio è una vera e propria attrazione turistica, un monumento. La nostra città è conosciuta nel mondo ancor prima che per le sue spiagge, per il suo muretto. Ricordo di essere stato contattato da un paese nei pressi della muraglia cinese che voleva fare un gemellaggio con noi proprio perchè siamo noti per questa opera, certo sono rimasti tutti un po' esterrefatti quando ho comunicato le dimensioni del muretto che no, non era alto 30 metri, ma 30 metri circa era la sua lunghezza” sorride il sindaco.

Continua il primo cittadino: “Non abbiamo intenzione di cambiare il muretto, ma vogliamo mantenere le sue caratteristiche e preservarle” proprio per questo, dunque, forse, la necessità di norme che lo regolino e tutelino.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore