/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 11 gennaio 2017, 17:23

Presentato al Priamar il Programma Marittimo Italia-Francia: 15 milioni di euro per progetti innovativi

L’Assessore Rixi: “la Liguria deve diventare un grande Laboratorio Innovativo”

Si è tenuto oggi presso la sala convegni della Fortezza del Priamàr il Convegno di presentazione del Programma Interregionale Italia-Francia Marittimo 2014-2020 organizzato dalla Regione Liguria. Il Programma transfrontaliero, cofinanziato dal fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) nell’ambito della Cooperazione Territoriale Europea (CTE), ha lo scopo di promuovere e finanziare con 15 milioni di euro 36 progetti innovativi che coinvolgono la Liguria.

I 36 progetti, a cui la Liguria parteciperà come partner delle Regioni Paca, Corsica, Sardegna e Toscana, riguardano lo sviluppo economico, gli incubatori d’imprese, la mobilità, il turismo e la cultura. Oltre alla Regione, saranno coinvolti il sistema camerale ligure, Filse, Liguria Ricerche, Arpal, Autorità portuali, l’Università di Genova ed enti locali.

Presenti al Convegno l’Assessore regionale allo Sviluppo economico e alla Cooperazione territoriale Edoardo Rixi, il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, l’Ingegnere Alberto Pelissone del settore Sviluppo economico per la Regione Liguria, il Funzionario Responsabile della Regione Liguria Marco Rolandi, per la Regione Toscana Mara Sori dell’Autorità di Gestione e infine Miriam La Mela e Laura Drag, entrambe del Segretariato Tecnico.

“Abbiamo raggiunto un risultato importante, la Liguria si è inserita in modo forte nella programmazione 2014-2020” ha dichiarato l’assessore Edoardo Rixi durante il proprio intervento in apertura dei lavori. “Nel primo bando su 38 progetti finanziati con un budget complessivo di circa 72 milioni di euro la Liguria è presente nella quasi totalità e in 10 parteciperà come capofila: un record assoluto rispetto alle altre regioni partner e quindi motivo di soddisfazione per il lavoro svolto nel coinvolgimento di tutto il territorio ligure”. In ultimo l’Assessore conclude “Ci stiamo battendo da oltre un anno e mezzo per recupera risorse in Europa ottenendo buoni risultati”.

Anche il Sindaco di Savona Caprioglio ha lodato il progetto e, dopo una breve descrizione storica del Complesso Monumentale del Priamàr quale sede di innumerevoli scambi commerciali e marittimi per la città di Savona in passato, ha sottolineato come sia fondamentali trovare nuovi progetti e soprattutto nuove risorse al fine di poter combattere il periodo di crisi attuale “Bisogna essere propositivi e non fermarsi di fronte alle difficoltà e indirizzare la “governance” verso i nuovi progetti così come si stanno prodigando tutte le persone che operano all’interno del Comune di Savona per trovare simili progetti di cooperazione”.

I progetti del Programma Italia – Francia Marittimo interessano sei milioni e mezzo di cittadini che abitano nell’area di cooperazione. Si prevedono, inoltre, ricadute positive degli investimenti su un bacino di popolazione più allargato e che gli effetti di tali ricadute si misurino negli anni interessando anche le generazioni future.


Elisabetta Giusto

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore