/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 18 gennaio 2017, 18:35

Continuano gli incendi tra le province di Savona e Imperia, squadre attive su tutto il territorio

AGGIORNAMENTO ORE 18,30 Difficile l'intervento in zone impervie e a causa del forte vento che ha, in alcuni casi impedito l'intervento degli elicotteri.

Giorni e giorni di lotta contro gli incendi in Liguria ed anche al confine tra le province di Savona e Imperia.

Attivi i Vigili del Fuoco e i volontari di protezione civile che stanno facendo il possibile per contenere e spegnere i numerosi focolai ancora attivi che si spostano e riprendono vigore nel giro di pochi istanti anche a causa del forte vento.

Attualmente sotto controllo l'incendio tra Andora e Cervo, quello divampato in regione Rollo il 15 gennaio e che, a più riprese sembrava domato salvo poi ripartire e spostarsi sempre di più verso la provincia di Imperia. Le fiamme sono attualmente estinte, ma le aree sono presidiate per evitare che tizzoni rimasti nascosti tra la cenere possano comportare un nuovo inizio di incendio.

Ancora attivo l'incendio a Testico nei pressi del passo del Ginestro sebbene pare ormai essere circoscritto, ma costantemente presidiato.

Più preoccupanti ora altri due incendi che, sebbene si trovano in Provincia di Imperia sono al confine con le nostre zone e vedono impiegati sul posto diverse squadre da tutta la provincia di Savona.

A Gavenola le fiamme ancora preoccupanoil fronte è di circa un chilometro e mezzo anche se frammentato.

Quarto fronte a Rezzo in alta Valle Arroscia anche in questo caso le fiamme ancora stanno devastando la zona .

Difficile l'intervento in zone impervie e a causa del forte vento che ha, in alcuni casi impedito l'intervento degli elicotteri.

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore