/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | martedì 07 febbraio 2017, 08:42

Nuova sede per la UILDM di Albenga, ma poco luminosa e con bagno inadatto per persone in carrozzina

"Il bagno che, anche se attrezzato in modo adeguato alle necessità, è inadatto ai soci diversamente abili gravi perché come fanno a fare le scale con la carrozzina? Misteri dell’architettura moderna"

La Uildm di Albenga fa il trasloco per motivi economici, ma la nuova sede si rivela inadatta alle esigenze dei soci disabili che la frequentano. 

Il passaggio dai locali di via Firenze a quelli attuali in via Roma, al piano terra di Palazzo Oddo, è avvenuto mercoledì 25 gennaio a cinque anni di distanza dall’ultimo trasloco I motivi li raccontano dalla Uildm: "Sembra incredibile ma la crisi economica pare essere l’unica cosa che in Italia sia veramente uguale per tutti e, purtroppo, colpisce duramente anche il volontariato sociale". Da qui i motivi del trasferimento e, se anche non è intenzione dell'associazione quella di fare polemica, alcune difficoltà non possono certo essere trascurate.

A descrivere la sede sono proprio i rappresentanti della UILDM: "La nuova sede si compone di una superficie meno luminosa, essendo nel centrostorico, ma più ampia. Divisa in due piani dei quali il più basso ospita lo spazio per le attività sociali (l’angolo musica, la biblioteca e la zona bar) mentre al primo piano trova posto l’ufficio di presidenza con l’archivio, una sala riunioni, una piccola cucina e il bagno che, anche se attrezzato in modo adeguato alle necessità, è inadatto ai soci diversamente abili gravi perché  come fanno a fare le scale con la carrozzina? Misteri dell’architettura moderna! Per fortuna possiamo accedere ai bagni della biblioteca adiacenti ai nostri locali". 

Tutto ciò non ha impedito i festeggiamenti per l'inaugurazione alla quale sono stati presenti numerosi soci e familiari, l'Assessore alle politiche sociali Simona Vespo, il presidente della fondazione Oddi Carlo Basso i rappresentanti di tante associazioni di volontariato operanti adAlbenga, oltre ai ragazzi incaricati del Servizio Civile.

Purtroppo Mons. Borghetti, causa impegni fissati in precedenza, non ha potuto prendere parte alla cerimonia e la benedizione di locali e attrezzature è rimandata e inizia il momentodi festosa condivisione di dolci, bibite, vino e specialità varie, gustate da tutti conpiacere. Il tutto con la musica, curata sapientemente daLuciano (tastiere e voce), Remo (seconda voce) e Carlo (alle percussioni).

La splendida giornata di festa, però, non ha potuto cancellare l'amarezza per dover cominciare, dal giorno dopo la dura lotta contro ogni difficoltà per dare ad ogni persona la dovuta dignità.

Concludono dalla Uildm: "L’ultimo invito che rivolgiamo a tutti voi, cari amici, è questo: c’è bisogno di voi!Venite in sede, tesseratevi e date suggerimenti, sosteneteci perché... se ci dareteuna mano, arriveremo lontano!".

La Uild è aperta dal lunedì al venerdì dalle 14:30 alle 18:00 e può essere contattata in questi orari al 0182-50555 e fuori orario scrivendoci una mail a uildm.albenga@gmail.com

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore