/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | sabato 11 febbraio 2017, 19:24

Profughi a Finale Ligure, il M5S replica la Pd: "Hanno paura delle domande da commercialista"

"Abbiamo scoperto che chiedere spiegazioni sullo S.P.R.A.R. e su come e perché vengano spesi dei soldi pubblici provenienti dal Ministero dell'Interno Italiano piuttosto che dall'Unione Europea, è una cosa da Fascisti o da Leghisti"

Il PD non risponde, ma preferisce insultare dandoci dei "Fascisti, Leghisti e Razzisti"! Complimenti. Dopo le affermazioni del PD Finalese ci sentiamo veramente in imbarazzo, per loro ed abbiamo serie difficoltà a rispondere, ci hanno lasciato allibiti. Ma una cosa abbiamo capito... il PD ha paura delle domande da commercialista!. Cosi, Davide Badano del Movimento 5 Stelle Finale Ligure, replica alle accuse mosse dal Pd Finalese. 

"Oggi abbiamo scoperto che chiedere spiegazioni sullo S.P.R.A.R. e su come e perché vengano spesi dei soldi pubblici provenienti dal Ministero dell'Interno Italiano piuttosto che dall'Unione Europea, è una cosa da Fascisti o da Leghisti. Da oggi sappiamo che la parola d'ordine è:“silenzio il nemico ti ascolta”; non chiedere, non fare domande perché potrebbero  risultare scomode. Ne prendiamo atto e ne sono informati anche i Finalesi". 

"Ma intanto il PD è reticente, a domanda non risponde e svia il discorso insultandoci pesantemente. Il più basso modo di fare politica spostando l'attenzione su altri argomenti più sensibili e delicati che non c'entrano nulla. Noi non facciamo polemica, non attacchiamo questo progetto di accoglienza ed integrazione che è lo S.P.R.A.R., piuttosto, è nostro interesse sapere come vengono utilizzati i soldi destinati a queste persone pretendendo risposte certe e non vaghe, perché ricordiamo che si tratta sempre di risorse pubbliche". 

"Vogliamo che i soldi, dello Stato Italiano o la Comunità Europea, affidati al Comune di Finale Ligure, siano spesi con la massima trasparenza ed oculatezza per il sostentamento di queste persone e non per altro. Se ciò da fastidio chiederemo ad altro organo di controllo sulla legittimità della spesa sostenuta. Ai cittadini finalesi ed italiani ricordiamo che, al di là di questo progetto per i rifugiati ed i richiedenti asilo, esistono altre forme di aiuto a chi ne ha necessità previste per Legge dello Stato Italiano, dalla Regione o dal Comune, tra cui ci viene in mente, per esempio, il fondo per l'aiuto agli affitti per le famiglie o per le imprese, il microcredito".

"Rivolgetevi agli uffici comunali competenti. E se vi dicono che non ci sono soldi … contattateci, info@finaleligure5stelle.it Intanto noi combatteremo perché il reddito di cittadinanza, che il PD non vuole, diventi una realtà" conclude Badano del Movimento 5 Stelle". 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore