/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 15 febbraio 2017, 15:05

Cambio di deleghe in Comune a Bergeggi

Spiega il sindaco: "Tale ridistribuzione ha tenuto conto di diversi fattori: le priorità da portare a termine da qui a fine mandato, la disponibilità di tempo dei singoli componenti, il bagaglio professionale e personale di consiglieri e assessori"

Cambio di deleghe in Comune a Bergeggi

Annuncia il sindaco di Bergeggi, Roberto Arboscello: "Essendo ormai giunti a metà mandato e con l'intento di fornire nuovi stimoli ai consiglieri e a determinati settori, soprattutto a quelli che hanno da molto tempo lo stesso amministratore di riferimento, ho provveduto ad effettuare una ridistribuzione delle deleghe e ad assegnarne alcune nuove.

Dopo due anni e mezzo passati dalle elezioni di questa amministrazione, che presentava tanti volti nuovi, alla prima esperienza, credo sia terminato il periodo di "rodaggio" necessario ai nuovi consiglieri a prendere dimestichezza con la macchina comunale e sia venuto il momento di cambiare marcia.

Tale ridistribuzione ha tenuto conto di diversi fattori quali: le priorità individuate da questa amministrazione e da portare a termine da qui a fine mandato, la disponibilità di tempo dei singoli componenti il consiglio, il bagaglio professionale e personale di consiglieri e assessori e la volontà di permettere, soprattutto ai consiglieri al primo mandato, di accrescere progressivamente le proprie competenze in modo da essere formati per un eventuale nuovo mandato magari con ruoli diversi e più impegnativi".

Le nuove deleghe sono quelle riguardanti i rapporti istituzionali (anche in sostituzione della delega all'autorità portuale) che il Sindaco ha tenuto per se e che va ad aggiungersi all'urbanistica, al personale e alle società partecipate, la comunicazione esterna, i rapporti con i cittadini, i servizi demografici e l'edilizia convenzionata che sono state assegnate a Mauro Perria, la nuova delega ai parcheggi assegnata a Sarah Susini che mantiene quella al verde pubblico e privato, quella al patrimonio assegnata all'assessore Galletti che mantiene il controllo del settore sociale.

All'interno della ridistribuzione il Sindaco ha affidato la Polizia municipale, con delega a sicurezza e videosorveglianza, al vicesindaco Luca Gaggero che mantiene ambiente e turismo. A Adolfo Bormida, che sarà a sostegno del sindaco per quanto riguarda l'urbanistica, passa la complicata gestione dell'Ato e del ciclo dei rifiuti, e più nello specifico del nuovo e imminente progetto di raccolta differenziata.

Il tandem di consiglieri di esperienza Borgo - D'Antonio mantengono la delega ai lavori pubblici così come Sauro Anaclerio che continuerà a gestire l'Area Marina protetta e il demanio. Novità per Pino Formento, che alla delega a bilancio e tributi vede aggiungersi anche quella ai rapporti con le associazioni. Alice Bianchini, che lascia dopo molti anni la Polizia municipale, mantiene commercio e trasporti e acquisisce la delega a scuola e istruzione. La coppia Rovere - Vigliola si occuperà invece di Torre del Mare, con il primo delegato anche alle manifestazioni e la seconda alla cultura.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium