/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Vendo Yamaha Aerox R 50cc per passaggio a cilindrata superiore. Scooter in buone condizioni, motore perfetto. ...

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | venerdì 17 febbraio 2017, 13:30

Al via domenica la 7° edizione Andora Bike Mirko Celestino

La Granfondo prevede un percorso molto più tecnico rispetto alle precedenti gare, sulla distanza di 41 chilometri con un dislivello 1270 mt

Domenica parte la nuova stagione agonistica di mountain-bike del calendario nazionale. Quella del 19 febbraio sarà la prima gara al mare con un clima sempre mite, dove tutti i bikers potranno tornare a pedalare dopo un lungo inverno.

La Granfondo prevede un percorso molto più tecnico rispetto alle precedenti gare, sulla distanza di 41 chilometri con un dislivello 1270 mt. La gara è stata organizzata dall'A.S.D. Andora Race con il patrocinio del Comune di Andora e sotto la supervisione del neo CT della nazionale Mirko Celestino. Gli iscritti, 500 in tutto, arriveranno prevalentemente dal nord Italia ma ci sono anche atleti francesi e svizzeri. La partenza della gara è prevista per le 10 presso il Palazzetto dello Sport di Andora, in via Marco Polo.

Il team organizzativo nei mesi scorsi si è prodigato nella pulizia ed il mantenimento dei sentieri di gara, lavoro purtroppo vanificato dagli ultimi incendi che hanno devastato in alcuni tratti, una delle più belle location del campionato.Purtroppo i partecipanti in alcuni pezzi del percorso, non saranno più attorniati dalla fantastica macchia mediterranea ma da un paesaggio che è stato devastato dalle fiamme.

Mirko Celestino, oltre che regista e ideatore di questa prestigiosa competizione dichiara: " Mi auguro che i tanti atleti apprezzino il lavoro fatto per rendere sicuro e spettacolare il percorso di gara. Un ringraziamento particolare va come sempre alle Istituzioni quali Assessorato allo Sport del Comune di Andora, la Provincia di Savona, la Fondazione Agostino De Mari, oltre agli Sponsor ed Associazioni locali che con il loro sostegno e contributo consentono di organizzare la manifestazione."

 

Maurizio Losorgio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore