/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 21 febbraio 2017, 16:24

Cisano sul Neva: meccanico affitta appartamenti ai profughi "Mille euro al mese, le case erano sfitte da un anno"

Si tratta di un accordo tra privati e cooperative che non coinvolge il Comune

Cisano sul Neva: meccanico affitta appartamenti ai profughi "Mille euro al mese, le case erano sfitte da un anno"

Dai 10 ai 12 profughi in arrivo a Cisano sul Neva in frazione Martinetto. La scelta non è stata del comune ed infatti le persone in arrivo verranno ospitate in due appartamenti privati attraverso la collaborazione tra Dino Revetria e la cooperativa Nigella.

Afferma Dino Revetria, che fa il meccanico a Martinetto proprio di fronte a dove, fino allo scorso 24 novembre, c’era il distributore di benzina spazzato via dall’alluvione: “Ho due appartamenti sopra la mia officina, sono entrambi sfitti da oltre un anno e gli ultimi inquilini che ho avuto non mi pagavano l’affitto. Da qui la decisione”.

Alla base, non si tira indietro Revetria, una motivazione economica: “La cooperativa mi pagherà l’affitto, 500 euro al mese per ogni appartamento. In questo periodo per me si tratta di una cifra importante.”

Ma come si è avvicinato alla cooperativa Nigella il signor Revetria? “Conoscevo la cooperativa grazie ad un amico, li ho contattati e mi sono subito sembrate persone competenti e molto serie. Con una collaborazione tra loro e la Prefettura ecco questa decisione. Arriveranno di sicuro 5 ragazzi giovani, mentre nell’altro appartamento potrebbe arrivare una famiglia, ma ancora non abbiamo certezza”.

L’arrivo pare avverrà nei prossimi giorni tra pareri favorevoli e contrari.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore