/ Attualità

Attualità | venerdì 17 marzo 2017, 18:36

#Agricoltura:9 milioni di euro per bando su investimenti per commercializzazione, trasformazione e sviluppo prodotti agricoli

“Avevamo aperto questo bando – spiega l’assessore Mai – già a fine 2015, con procedura semplificata, in attesa che fosse definitivamente approvato da Bruxelles il Psr. "

Approvata dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, l’implementazione di 8,5 milioni di euro del bando Psr-Piano di sviluppo rurale 2014-2020, sottomisura 4.2, dedicata al supporto degli investimenti che riguardano la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli.

“Avevamo aperto questo bando – spiega l’assessore Mai – già a fine 2015, con procedura semplificata, in attesa che fosse definitivamente approvato da Bruxelles il Psr. Dall’iniziale dotazione finanziaria di 500mila euro, oggi arriviamo a un budget di 9 milioni, risorse che potranno andare incontro alle richieste del territorio. Il bando è indirizzato a favorire investimenti che promuovano l’innovazione e la qualità della produzione tra le imprese agricole liguri in un processo di accompagnamento allo sviluppo delle proprie attività”. Le imprese, che hanno già presentato le domande in forma ‘semplificata’, possono perfezionarla entro il 2 maggio. Possono accedere al bando le aziende che trasformano e commercializzano prodotti agricoli per investimenti – avviati dopo la presentazione della domanda quindi non retroattivi ma già dotati di tutte le autorizzazioni richieste dalla normativa che possono riguardare: acquisto di fabbricati adibiti alla trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, la loro eventuale ristrutturazione, acquisto di macchine e attrezzature, interventi per adesione a sistemi di qualità certificata, acquisto di software, brevetti, licenze, creazione di siti internet, interventi per risparmio idrico ed energetico.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore