/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali Riscaldamento ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | lunedì 20 marzo 2017, 16:45

I Fieui di Caruggi a Radio Onda Ligure per parlare della “Settimana della fionda”

Si preannuncia un’Ambra gremitissimo, quello di sabato 25, per la consegna del premio ai Nomadi e a Brunello Cucinelli

Quella appena iniziata è una settimana importante per Albenga… Inizia infatti la “Settimana della fionda”! Si avvicina la consegna della tradizionale “Fionda di legno” e per questo motivo una delegazione dei Fieui di Caruggi, rappresentata da Gino Rapa, Sabrina Zancanaro e Luciano Masini, è stata ospite di Radio Onda Ligure 101.

A proposito della partecipazione dei “Fieui” a “Striscia la notizia”, commenta Gino Rapa: “È ormai consuetudine che Antonio Ricci ci ospiti in studio ogni anno, in concomitanza del premio, a “Striscia la notizia”: l’intero studio si è colorato dei foulard gialli dei Fieui di Caruggi, li abbiamo portati per tutti! Per Ficarra e Picone, per le Veline… Persino per il cane”.

Tutto questo in vista della premiazione, che si terrà sabato 25 nel teatro Ambra, già “tutto esaurito” come annuncia con soddisfazione Gino Rapa.

Sui premi ci ricorda Sabrina Zancanaro: “Quest’anno la fionda andrà ai Nomadi e all’imprenditore e filantropo italiano Brunello Cucinelli, non solo per aver tirato ottime fiondate, ma anche per il loro impegno sociale e per le loro opere benefiche”.

Conclude Luciano Masini: “La settimana della fionda terminerà domenica con “CorriAmo la fionda”: i partecipanti saranno accompagnati alla partenza dalla Banda “G. Verdi” e quest’anno ci sarà anche il Gabibbo”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore