/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Vendo Yamaha Aerox R 50cc per passaggio a cilindrata superiore. Scooter in buone condizioni, motore perfetto. ...

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | lunedì 20 marzo 2017, 15:53

L’arcivescovo di Modena parla di famiglia a Savona

Terzo incontro organizzato dall’equipe diocesana di Pastorale familiare per una riflessione approfondita sull’Amoris Laetitia dal titolo “Nuovo sguardo sulla famiglia”.

Venerdì 31 marzo al Seminario vescovile di Savona, l’arcivescovo di Modena Erio Castellucci sarà protagonista del terzo incontro organizzato dall’equipe diocesana di Pastorale familiare per una riflessione approfondita sull’Amoris Laetitia dal titolo “Nuovo sguardo sulla famiglia”. La giornata, fortemente voluta dal vescovo Calogero Marino, che ovviamente sarà presente, vedrà come relatore un presule che ha rivisto e impostato tutto il progetto pastorale della sua diocesi alla luce dell’esortazione apostolica di Papa Francesco.

L’incontro sarà diviso in due parti: dalle 16 l’autorevole ospite parlerà a sacerdoti,religiose e religiosi spiegando il modo di costruire un progetto pastorale a partire dalla famiglia, aperto alla sinodalità e alla collaborazione. Dalle 18 incontro dedicato a famiglie e laici nonché agli operatori delle pastorali familiare e giovanile. “L’appuntamento, come i precedenti, parte dell’esortazione di papa Francesco, per cercare una base comune di discussione e approfondimento – spiega a Il Letimbro don Giuseppe Noberasco, condirettore della Pf – in Amoris laetitia non si parla solo di coppie in difficoltà, limitarsi a questo è riduttivo, ma vi si sonda la riscoperta della spiritualità nel matrimonio e del rapporto dell’uomo con Dio”.

Monsignor Castellucci è teologo e autore di numerose pubblicazioni circa l’ecclesiologia e in particolare la fi gura del presbitero. Dal 1988 ha tenuto corsi di varie materie teologiche (ecclesiologia, dogmatica, sacramentaria, cristologia) presso la Facoltà teologica dell’Emilia Romagna, di cui è stato anche preside nel periodo 2005-2009, e in altri istituti di scienze religiose a Forlì, Rimini, Pesaro. Il 3 giugno 2015 è stato nominato arcivescovo-abate di Modena-Nonantola. Ulteriori dettagli su Il Letimbro di marzo.

Rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore