/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali Riscaldamento ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 20 marzo 2017, 16:00

Il 25 marzo di undici anni fa ci lasciava Paolo Allara

Familiari, amici e colleghi non dimenticheranno mai il suo sorriso contagioso e la sua verve trascinante

Sembra impossibile, davvero impossibile da concepire e da accettare, ma il 25 marzo saranno già 11 anni che Paolo Allara, uno dei personaggi più amati nel mondo culturale e artistico albenganese, non è più tra noi.

Ancora oggi tutti i colleghi di Radio Onda Ligure 101 non riescono a dimenticare “quel” 25 Marzo e portano sempre nel cuore l’uomo con il quale si sono condivisi molti momenti di vita lavorativa e quotidiana, nei quali Paolo portava quell’allegria e quel tocco di “ordinaria follia” che lo caratterizzava. Il suo tono scherzoso e soprattutto il sorriso, che rimane ancora adesso indelebile nella mente di tutti coloro che lo hanno conosciuto, è oggi, a distanza di 11 anni, più vivo che mai.

Paolo è stato per anni speaker radiofonico ed ha portato il nome di Radio Onda Ligure 101 in giro per la Liguria, è stato inoltre ideatore e conduttore del programma “Sindaco in onda” che ancora oggi viene portato avanti dai colleghi; in quel contesto, Paolo ha voluto offrire un punto di vista nuovo agli ascoltatori e lo ha fatto facendo parlare i sindaci non solo di temi politici, ma anche, e soprattutto, della loro vita personale e di musica trasformandoli in speaker per un’ora.

Questo, ma anche tanto altro è stato portato avanti da Paolo presente sul territorio non solo in veste di “voce radiofonica”, ma anche come presentatore di molti eventi e manifestazioni sui palchi delle varie cittadine sia della provincia di Savona che di Imperia. Conosciuto ed apprezzato per il suo spirito anche in questo ambiente dal suo pubblico, che lo seguiva con tanto affetto durante tutte le sue attività.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore