/ Cronaca

Cronaca | lunedì 20 marzo 2017, 09:56

L'appello dell'Enpa: "Cavia peruviana cerca casa"

Chi vuole adottarla può vederla da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, presso la sede dell'Enpa di via Cavour a Savona

Gli era subito piaciuta e l’aveva portata a casa; è la storia tipica di una giovane cavia peruviana, che qualcuno ha deciso di liberarsi affidandola senza alcuna precauzione ad un ragazzino; ma questi non aveva fatto i conti con i genitori, che si sono rifiutati di accoglierla in casa.

Della sua sorte si sono interessati i volontari della Protezione Animali che hanno preso in carico la bestiola, che è ora ricoverato presso la sede di via Cavour 48 r a Savona, curata ed accudita in attesa di una nuova famiglia; chi la vorrà adottare può vederla da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, telefono 019 824735.

Inevitabile il monito dell’Enpa: non comprate MAI animali esotici; il 90% muore durante la cattura ed il trasporto dai paesi d’origine all’Europa (la cavia è originaria del Sudamerica, dove è una specialità culinaria), o se allevati vengono spesso maltrattati in strutture inadeguate, per finire poi in case anch’esse inadeguate; si tratta di un traffico di dimensioni enormi, che per volume di “affari” è di poco inferiore a quello di armi e droga. La decisione infine di avere un animale, meglio se domestico come un cane o un gatto, deve essere assunta collettivamente in famiglia, dopo aver ben ponderato l’impegno di accudirlo correttamente e la necessità di tenerlo fino alla sua morte naturale.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore