/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 21 marzo 2017, 17:40

Cerca di sfondare a calci la porta della ex: arrestato ad Albisola per atti persecutori

F.E., 28enne di origini algerine, è stato tradotto in carcere a Marassi

Cerca di sfondare a calci la porta della ex: arrestato ad Albisola per atti persecutori

Nel corso della mattinata, i Carabinieri del Nor di Savona, hanno arrestato per atti persecutori, F.E. 28enne di origini algerine. I militari sono intervenuti ad Albisola presso l’abitazione di H.G., 24enne, anch’essa di origini algerine, in quanto era stata segnalata una persona in stato di forte agitazione che sferrava calci e pugni alla porta d’ingresso.

Giunti sul posto i Carabinieri hanno provveduto a riportare alla calma F.E., dopodiché sono giunti a conoscenza del fatto che H.G. da alcuni mesi aveva interrotto la relazione che aveva con l’uomo.

Lui, non rassegnandosi alla fine della loro relazione, durante i giorni precedenti aveva già compiuto ripetuti atti di molestia nei confronti della donna, inizialmente di natura psicologica attraverso messaggi telefonici e passando poi alle vie di fatto, tanto che nella serata di ieri si era già reso necessario l’intervento dei militari, ma solo nella giornata odierna esasperato dalla situazione usava violenza.

F.E dopo avere svolto le procedure di rito presso gli uffici del Nor, è stato portato presso la casa circondariale di Genova Marassi.

Rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore