/ Solidarietà

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | martedì 21 marzo 2017, 11:03

L'appello dell'Enpa: "Mamma gatta cerca casa"

Era stata soccorsa in un’aiuola di corso Italia a Savona, con i suoi quattro cuccioli da poco partoriti

Una gatta, probabilmente abbandonata, è stata soccorsa dai volontari della Protezione Animali in un’aiuola di corso Italia a Savona, con i suoi quattro cuccioli da poco partoriti.

E’ stata subito ricoverata presso la sede poco distante di via Cavour 48 r dove, il giorno dopo, è arrivato un gattino di pochi giorni ancora bisognoso di allattamento, soccorso nella notte dai volontari, abbandonato in una via di Albisola Superiore. In emergenze simili i volontari dell’Enpa, prima di tentare un difficile allattamento artificiale e di esito spesso negativo, tentano di mettere la bestiola assieme agli altri cuccioli, sperando che la mamma lo accetti, come spesso ma non sempre accade.

Ed infatti la mamma gatta lo ha subito accettato senza alcuna esitazione ed allattato assieme ai suoi. Una doppia lezione di umanità agli “umani” che l’avevano abbandonata con i suoi cuccioli ed a quelli che si erano liberati del cucciolino di Albisola; lui è quello bianco e nero nella foto, perfettamente confuso in mezzo agli altri. Tutti i cuccioli sono già stati prenotati da famiglie adottive ma la Protezione Animali spera che tra i tanti che si sono interessati vi sia anche qualcuno che voglia adottare la mamma, armandosi di amore e pazienza perchè è ancora molto diffidente verso le persone: come darle torto?

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore