/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 28 marzo 2017, 08:30

Conferenza di servizi per la Verallia di Dego, vicini gli interventi per il nuovo forno

Questa prima conferenza, ne seguirà poi una seconda per poter giungere alla fine dell’iter autorizzativo

Conferenza di servizi per la Verallia di Dego, vicini gli interventi per il nuovo forno

Si terrà oggi la conferenza di servizi per la concessione dell'autorizzazione integrata ambientale alla società Verallia di Dego per l’integrale rifacimento del Forno 11 presso lo stabilimento.

A questa prima conferenza, ne seguirà poi una seconda per poter giungere alla fine dell’iter autorizzativo anche se, ad ogni modo, l'aspetto più problematico è stato superato dopo che la Regione Liguria ha esonerato l’iniziativa di Verallia dalla procedura di valutazione d’impatto ambientale, limitandosi a prescrivere alcuni adempimenti migliorativi.

Il progetto affidato allo studio di ingegneria Calvo Delfino & Associati di Carcare, è attualmente all’esame del Settore VIA della Regione Liguria nell’ambito della procedura di screening ambientale, prevede la completa demolizione delle murature in refrattario del forno e delle camere di recupero del calore. Il leggero aumento delle dimensioni consentirà di accrescere la capacità giornaliera del nuovo forno da 230 a 270 tonnellate di vetro fuso. 

I lavori riguarderanno l’intera area produttiva collegata al forno, dal reparto materie prime alle fasi di controllo e confezionamento dei prodotti finiti. Oltre al forno di fusione, saranno installati lungo la linea una nuova macchina formatrice che andrà ad aggiungersi alle due attualmente in funzione (che saranno revisionate) e un terzo forno a tunnel di ricottura dei contenitori. Completeranno l’intervento il rifacimento del canale che trasporta il vetro fuso dal forno alle macchine formatrici e una nuova linea di controllo della qualità del prodotto. (vedi precedente articolo)

M.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium