/ Albenganese

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Albenganese | giovedì 27 aprile 2017, 10:22

Borghetto, 350 grammi di hashish, una dose di cocaina e 6500 euro: in manette tre spacciatori

Si tratta di tre cittadini tunisini pregiudicati, una donna 41enne e due uomini di 38 e 35 anni

Immagine di repertorio

I fitti controlli del territorio messi in atto dalla Compagnia ingauna, hanno questa volta consentito di individuare ed arrestare tre cittadini tunisini pregiudicati, una donna 41enne e due uomini di 38 e 35 anni. Quest’ultimi due sono stati localizzati a Borghetto S.S., sul lungomare Matteotti da una pattuglia di Carabinieri in forza alla Stazione Carabinieri di Borghetto Santo Spirito.

L’atteggiamento sospetto assunto alla vista dei militari dell’Arma ed i loro trascorsi giudiziari hanno determinato il loro immediato controllo sul posto. La conseguente perquisizione personale e dell’autovettura sulla quale viaggiavano ha fatto spuntare alcuni spinelli.

Dopo una rapida serie di accertamenti dei Carabinieri di Borghetto, i militari hanno localizzato la vicina abitazione dei due nordafricani che è stata accuratamente perquisita dal personale dell’Arma di Borghetto giunto in rinforzo. In casa vi era la connazionale, anch’essa poi tratta in arresto per concorso nella detenzione di droga.

L’attività coordinata dal Luogotenente Milano, ha permesso infatti di rinvenire in una vano della cucina, ben tre pani di stupefacente tipo HASHISH per un peso complessivo di oltre etti e ben 6500 euro ritenuto provento di spaccio e pertanto posto tutto sotto sequestro.

I tre soggetti sono stati condotti nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Albenga in attesa del rito direttissimo previsto per  stamattina presso il Tribunale di Savona. L’accusa per tutti è detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore