/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 23 maggio 2017, 16:24

Scambiato per topo d'appartamenti, Carabinieri e Polizia Locale scovano venditore abusivo in fuga ad Alassio

Il movimentato episodio si è verificato intorno alle 15,30 in una Alassio piena di turisti e persone diretti verso la spiaggia che hanno assistito all'operazione delle Forze dell'Ordine in diretta.

Intervento di Carabinieri e Polizia Locale ad Alassio nella traversa che dal mare porta al budello passando nella zona del Barcalà per quello che sembrava essere un ladro d'appartamento, ma che poi si è rivelato essere un venditore abusivo in fuga dai controlli della Polizia Locale.

Il movimentato episodio si è verificato intorno alle 15,30 in una Alassio piena di turisti e persone diretti verso la spiaggia che hanno assistito all'operazione delle Forze dell'Ordine in diretta.

Una donna ha infatti segnalato la presenza di un uomo di origini straniere sul terrazzo di una abitazione intravisto dietro alcune fioriere e presumendo si trattasse di un topo d'appartamento ha prontamente chiamato i Carabinieri che intervenuti lo hanno preso.

Verificando che non c'erano però segni di effrazione hanno domandato all'uomo cosa stesse facendo nascosto sul terrazzino costringendolo a confessare di essere in fuga per sottrarsi ai controlli della Polizia Locale e di aver abbandonato poco prima in un androne dei sacchi contenenti la propria merce.

L'uomo che non risulta avere precedenti penali verrà denunciato per il commercio abusivo di materiale contraffatto.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore