/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | giovedì 25 maggio 2017, 10:51

Mauro e Chiara, il loro sogno: produrre una birra artigianale completamente autoctona

Tutti possono aiutarli a realizzare questo sogno. Mauro: “Ogni donatore se lo gradisce riceverà per Natale una cassa della prima Birra prodotta in omaggio”

Mauro e Chiara, il loro sogno: produrre una birra artigianale completamente autoctona

Dalla passione per la terra e per i prodotti sani, nasce a Giusvalla il progetto di un birrificio artigianale totalmente autoctona.

Spiega Mauro Baldi che si è trasferito da poco con la compagna nel piccolo paese dell’entroterra: “Poter fermentare prodotti della terra propri, coltiviamo, infatti il luppolo e ingredienti primari e secondari fino alla scelta della fonte d’ acqua, allo scopo di creare Birra unica”.

I due giovani Mauro di 34 anni e Chiara di 26 anni stanno cercando di realizzare prodotti dal sapore antico (marmellate, biscotti e ortaggi), senza l’ utilizzo di nessun macchinario industriale usando ancora il sudore e le proprie mani.

Scappati dalla città si sono trasferiti sui monti, completamente isolati da ogni fonte di inquinamento per poter coltivare e curare i loro animali e il loro terreno.

Per poter fare la birra, però, secondo i loro ideali hanno bisogno di alcune attrezzature per la bollitura e il controllo delle temperature, da qui la richiesta di un aiuto attraverso il sito https://buonacausa.org/cause/agribirrificio-famigliare che certifica la serietà dei progetti e degli ideatori degli stessi.

“Ogni donatore se lo gradisce riceverà per Natale una cassa della prima Birra prodotta in omaggio, questo per qualunque donazione che riceveremo. Speriamo che tutta la nostra prima produzione possa andare a chi ci aiuterà con il progetto” concludono.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore