/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 26 maggio 2017, 11:23

Loano, forzano un posto di blocco con auto rubata: arrestata una 40enne pregiudicata

L'altra persona a bordo del veicolo è scappata a piedi facendo perdere le tracce. La donna dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione

Loano, forzano un posto di blocco con auto rubata: arrestata una 40enne pregiudicata

Nel corso della notte, i Carabinieri della Stazione di Borghetto Santo Spirito, durante un controllo di un tratto stradale loanese della via Aurelia, hanno intimato l'alt ad una coppia a bordo ad un’autovettura che procedeva a fari spenti e velocità sostenuta. La coppia invece di fermarsi, ha deciso di accelerare e forzare il posto di blocco, tentando la fuga.

I Carabinieri, dopo un inseguimento di circa 3 km, nel corso del quale i “fuggitivi” hanno messo a repentaglio l’incolumità propria ed altrui con una condotta di guida sconsiderata, hanno terminato la fuga a bordo del veicolo in un vicolo cieco in via delle vecchia stazione.

La fuga è proseguita poi a piedi abbandonando l’auto sul posto. Nella fasi concitate, uno dei passeggeri è riuscito a dileguarsi, mentre l’altro, una quarantenne loanese con innumerevoli precedenti penali per reati contro il patrimonio, è stata placcata dai Carabinieri e subito ammanettata.

La donna dovrà rispondere, domattina in rito direttissimo, delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. La macchina su cui viaggiavano i fuggitivi è risultata rubata a Loano il giorno prima e denunciata ai Carabinieri della Stazione Loanese.

Durante la perquisizione della borsa dell’arrestata sono poi saltati fuori documenti e un tablet oggetto di un altro furto avvenuto su altra autovettura a Ceriale qualche giorno prima. Il dispositivo di rinforzo attuato dalla locale Compagnia Carabinieri durante l’arco notturno si protrarrà nei prossimi giorni e verrà contestualmente aumentato il numero di controlli su strada.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore