/ Solidarietà

Solidarietà | venerdì 16 giugno 2017, 17:42

Giornata Mondiale del Rifugiato: Faggio e Cooperarci si mobilitano

La Cooperativa Il Faggio che il 17 giugno alle 21.00 presso il Teatro Sacco di Savona, ha organizzato lo spettacolo teatrale gratuito dal titolo “Social Comedy”

Il 20 giugno è la Giornata Mondiale del Rifugato (GMdR), istituita il 4 dicembre 2000 dall’assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione n. 55/76, in occasione del cinquantennale del Convenzione di Ginevra che, nel 1951, ha definito lo status di rifugiato.

La giornata Mondiale del Rifugiato di quest’anno è l’occasione per l’ONU di lanciare la petizione #WithRefugees che sarà presentata ai capi di governo nel summit del 19 settembre per assicurare una buona accoglienza ai rifugiati e durerà fino alla firma del Global Compact per i Rifugiati nel 2018.

Il Faggio negli eventi collegati alla giornata, offrirà la possibilità di aderire alle iniziative di supporto alla petizione, che vanno dal postare una foto sui social media alla possibilità di visitare un centro di accoglienza durante la giornata del 20 giugno in cui aprirà i suoi centri a chiunque voglia visitarli.

Il mondo della Cooperazione Sociale ligure, da sempre in prima fila nell’assistenza ai richiedenti protezione internazionale, ha organizzato a livello regionale e provinciale diverse iniziative: si parte con la Cooperativa Il Faggio che il 17 giugno alle 21.00 presso il Teatro Sacco di Savona, ha organizzato lo spettacolo teatrale gratuito dal titolo “Social Comedy”. Si tratta del primo testo teatrale scritto in Italia che affronta il tema dell’accoglienza sotto forma di una commedia insieme ironica e profonda, con lo scopo di arrivare anche a tutti coloro che non necessariamente sono sensibili alla tematica, ma sono spesso indifferenti od ostili.

In data 20 giugno, invece, si terranno gli eventi clou della manifestazione. Al mattino, presso il campo sportivo, grazie alla disponibilità ed alla collaborazione con Il Comune di Calizzano e la locale società sportiva, si svolgerà il torneo di calcio tra i ragazzi ospiti delle strutture di accoglienza di Cooperarci e Faggio. Una serie di partite per incarnare “Attraverso lo sport del calcio e delle sue potenzialità aggregative, i valori simbolo di integrazione e territorio, attraverso una iniziativa di sensibilizzazione concreta con lo scopo di promuovere i processi di confronto culturale fra le persone e facilitare i rapporti tra popolazione locale e migranti.” – commenta Simone Ziglioli, Vicepresidente di Cooperarci.

“Un progetto, quello del calcio, che vede protagonisti circa una novantina di ragazzi provenienti dalle nostre strutture di Calizzano, Plodio, Savona e Cairo Montenotte” – aggiunge Gianfranco Pusceddu, responsabile da circa un anno di queste attività per conto della Cooperativa Il Faggio “Un percorso che attraverso i colori del calcio può andare oltre: come ad esempio è avvenuto con la squadra che sta partecipando ai campionati Uisp di calcio amatoriale a 7, figurando molto bene.” conclude Pusceddu.

“Sempre il 20 pomeriggio, dalle ore 18.00”, aggiunge Ziglioli, “saremo tutti a Genova per il grande evento in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato organizzata da Alleanza delle Cooperative Italiane, per chiudere in bellezza, alle ore 21.00, con il concerto di Frankie hi-nrg mc. Una buona occasione, insomma, per dare spazio, visibilità e promozione alle pratiche di buona accoglienza.”

“Proprio in relazione al valore dell’accoglienza” afferma Danilo Pisano, Presidente della Cooperativa Il Faggio, “la Costituzione Italiana, all’articolo 10, indica esplicitamente che: lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge.”

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore