/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 19 giugno 2017, 15:51

Andora, aggressione e minacce ad alcuni minori, i Carabinieri arrestano l’autore e denunciano la compagna

La storia già raggontata sul nostro quotidiano on line aveva visto una delle vittime delle aggressioni riportare ferite per 10 giorni di prognosi

Sono bastati solo pochi giorni ai Carabinieri della Stazione di Andora per individuare entrambi i giovani autori di un aggressione e diverse minacce nei confronti di un gruppo di giovani andoresi (la storia dell'accaduto l'avevamo raccontata sul nostro quotidiano on line, vedi articolo)

La vicenda aveva generato preoccupazione e allarme ed era stata segnalata utilizzando i social network.

I militari ricevute le denunce, visionati i filmati del sistema cittadino di video sorveglianza ed effettuati i doverosi riscontri sono riusciti a individuare ed a generalizzare gli autori di tali comportamenti:

Sono stati quindi denunciati alla Procura della Repubblica di Savona O.B. 24enne, già agli arresti domiciliari, e la compagna L.S.T. 20enne di origine brasiliana (arrestata dai CC di Andora il 14 u.s. per furto).

Per l’uomo, in considerazione che i fatti sono avvenuti in violazione del provvedimento di detenzione domiciliare, i Carabinieri di Andora hanno chiesto ed ottenuto la revoca del provvedimento e il trasferimento immediato in carcere.

La particolare celerità nelle indagini e dei doverosi riscontri nasce da una fattiva collaborazione fra cittadini e Carabinieri della Stazione di Andora, quest’ultimi percependo una situazione di particolare apprensione e timore hanno dato un particolare e positivo impulso alle attività investigative.

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore