/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | mercoledì 12 luglio 2017, 08:30

L'On. Teresa Bellanova in visita a Savona

Il sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico sarà all'inaugurazione di dell’azienda Noberasco a Carcare, per poi proseguire a Vado Ligure in Villa Gropallo, dove incontrerà il Comitato di Pilotaggio Locale per fare il punto sull’Area di crisi complessa savonese

Il sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico On. Teresa Bellanova sarà in visita a Savona oggi mercoledì 12 luglio 2017 per partecipare a due importanti avvenimenti per il territorio della nostra Provincia.

La giornata comincerà con l’inaugurazione, in mattinata, del nuovo sito dell’azienda Noberasco a Carcare, per poi proseguire a Vado Ligure in Villa Gropallo, dove incontrerà il Comitato di Pilotaggio Locale per fare il punto sull’Area di crisi complessa savonese.

L’occasione servirà proprio per un confronto sullo stato del percorso e delle attività avviate a livello locale, dai soggetti istituzionali e non, per l’insediamento in tempi brevi di nuove attività economiche sul territorio identificato dall’Area di crisi complessa.

Quello savonese è un territorio che negli ultimi anni ha visto la scomparsa di moltissime attività produttive con un conseguente aumento dei livelli di disoccupazione (tra i più alti in Italia) e un forte disagio sociale; l'interessamento da parte del vice ministro Bellanova è quindi un fatto positivo e dimostra attenzione da parte del governo centrale per la delicata situazione savonese.

Bisogna ricordare che l'Area di crisi complessa  rende disponibili gli strumenti, in parte nuovi, per promuovere insediamenti di attività produttive di beni e servizi nelle aree che si sono rese disponibili a seguito delle dismissioni produttive, e rimane ormai l'unica opportunità per un rilancio dell'economia e dell'occupazione del territorio che altrimenti non ha vie di uscita.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore