/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 13 luglio 2017, 14:35

Cane avvelenato in un prato a Cairo Montenotte

Nuovo avvelenamento in Val Bormida; dopo l'episodio della gatta randagia a Cengio, il pelosetto è stato colpito in un campo situato a metà strada tra via Ferrere e i Pastoni

Nuovo caso di avvelenamento in Val Bormida. Dopo l'episodio della gatta randagia, non sterilizzata e mamma di 4 cuccioli, in via Santera a Cengio, avvenuto qualche giorno fa, questa volta è toccato ad un cane femmina di proprietà. Il pelosetto meticcio è stato avvelenato in un campo a Cairo Montenotte, a metà strada tra via Ferrere e i Pastoni, dove il padrone porta abitualmente i suoi cani. 

Ora è ricoverata in clinica e dopo l'iniziale spavento, le sue condizioni sono in miglioramento. Anche la gatta è stata ricoverata e ora sembra fuori pericolo. Le spese di degenza e sterilizzazione, come purtroppo spesso succede da queste parti, sono a carico della persona che se ne è occupata.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore