/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | sabato 15 luglio 2017, 19:00

A Cengio un'estate ricca di lavori: al via il progetto 'marciapiedi'

Ecco i prossimi progetti

Il Comune di Cengio si prepara ad un’estate ricca di lavori. Spiega il sindaco Sergio Marenco: “La scorsa settimana sono partiti i lavori di ampliamento del parcheggio situato nei pressi della stazione ferroviaria, già restaurato in passato. L'intervento porterà alla creazione di 30 parcheggi, Inoltre, migliorerà l'impatto visivo della zona per coloro che giungeranno da Cengio Capoluogo".

Continua il primo cittadino: “Lunedi prossimo sarà la volta dei marciapiedi. Questo intervento si concentrerà sulla realizzazione di un tratto di banchina che metterà in collegamento la frazione di Bormida e la zona della stazione. Si tratta di un'operazione molto importante che ci consentirà di mettere in sicurezza tale tratto. Inoltre, stiamo ultimando la riqualificazione del parcheggio situato in via Vittorio Veneto".

Ma non è finita qua. “Entro l’estate contiamo di finire i lavori presso i locali della Pro Loco. Attualmente mancano ancora gli infissi. Poi abbiamo in programma di approvare una variazione di bilancio durante il prossimo Consiglio comunale per dare una bella ‘rinfrescata’ ai giochi dei parchi pubblici”.

Una particolare attenzione sarà rivolta anche all'area sportiva. "La zona dopo l'alluvione dello scorso novembre sta tornando a vivere. Il Cengio Calcio ha ripreso le proprie attività al 75%, l'Idea Bar ha riaperto recentemente - conclude il sindaco - il prossimo passo sarà rappresentato dal recupero dello sferisterio, andato completamente distrutto dalla furia del fiume Bormida".

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore