/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | domenica 16 luglio 2017, 13:39

Noli, inaugurata la personale di Gianmaria Giannetti

“Tentativo di spiegare la morte dopo l’invasione aliena – spiega Gloria Bovio, direttrice della Fondazione Cultura – è un titolo forte che ci porta all’interno dell’arte contemporanea con la sua ironia e le sue provocazioni”

 

Noli in Italia e Barcellona in Catalogna: sabato 15 luglio 2017 è una data che resterà impressa nella memoria della Fondazione Cultura Sant’Antonio di Noli, ieri sera si è infatti svolta, con successo di pubblico, l’inaugurazione della mostra di Gianmaria Giannetti che, dalla prossima primavera, verrà ospitata nei saloni del Reial Cercle Atrìstic di Barcellona.

“Tentativo di spiegare la morte dopo l’invasione aliena – spiega Gloria Bovio, direttrice della Fondazione Cultura – è un titolo forte che ci porta all’interno dell’arte contemporanea con la sua ironia e le sue provocazioni”.

Nelle oltre 30 opere esposte, l’artista eccita, scuote e colpisce l’attenzione dello spettatore traghettandolo attraverso un personalissimo viaggio introspettivo: “L’associazione di una invasione aliena, alla spiegazione della morte – commenta Gianmaria Giannetti - ha del surreale e dell’assurdo per la sensazione tragica che entrambe le situazioni provocano. Con mondo alieno io intendo tutto ciò che è diverso da noi, al di fuori di noi, perché difficile da conoscere. L’idea della morte è qualcosa che spaventa la maggior parte delle persone. Ho tentato di far emergere una trasversalità tra i due concetti, per sdrammatizzare due temi difficili ed invitare il pubblico ad avvicinarsi con un differente approccio, certamente più ironico, fino a vedervi altro”.

A conferire prestigio ed ulteriore spessore culturale all’evento, la presenza del Prof. Joan Abellò Juanpere, critico e storico dell’arte, figura di spicco a livello internazionale – dirigente del Reial Cercle Atrìstic di Barcellona.

La mostra sarà visitabile fino al 26 agosto tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle ore 21,30 alle 23,30 – presso la Fondazione Cultura Noli – per visite fuori orario: 334.9214177.  

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore