/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | venerdì 11 agosto 2017, 18:25

Sporcizia a Verezzi: la segnalazione di un lettore. Il sindaco: “Non è vero: di fatto è più pulita di un tempo”

"Questa è l'entrata di uno dei borghi più belli d'Italia", recita il messaggio recapitato presso la nostra redazione; la replica dell’amministrazione: “I dati numerici parlano chiaro, c’è stato un incremento nello smaltimento dei rifiuti e una razionalizzazione degli spazi”

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione da parte di un nostro lettore che arriva direttamente da Borgio Verezzi: oggetto delle immagini allegate è la raccolta dei rifiuti.

"Questa è l'entrata di uno dei borghi più belli d'Italia, peraltro in piena stagione estiva e con il Festival teatrale (di livello nazionale) in pieno svolgimento", recita il messaggio recapitato presso la nostra redazione assieme alle fotografie che documentano la situazione di questa mattina all'ingresso del borgo verezzino.

Replica il sindaco, Renato Dacquino: “Sono veramente stufo di ricevere segnalazioni di gente che corre dietro alle farfalle anziché sedersi ad analizzare dei dati concreti. Pensavo che fosse servito un reportage fotografico a seguito dei miei personali sopralluoghi per verificare lo stato di salute della città (leggi articolo QUI). E invece, siccome c’è ancora gente che guarda il dito e non la luna, offro il supporto dei dati numerici.

A livello quantitativo l'obiettivo da raggiungere è, come noto, il 65% di raccolta differenziata. La Regione ha dato gradualità e al momento siamo sopra questo dato; faccio presente che quando sono diventato sindaco eravamo al 5% e siamo arrivati in tempi brevi al 54% secondo i dati su base annua 2016. A luglio 2017 abbiamo fortunatamente registrato un boom di presenze e siamo comunque rimasti al 59 %.

Per quanto riguarda l’organizzazione della raccolta, a inizio servizio c'erano 60 isole aperte con una capacità  di 280800 litri; allo stato attuale abbiamo  8 isole ecologiche chiuse, 992 punti porta a porta e 55 isole condominiali per una capacità  totale di 314000 litri (un aumento volumetrico di oltre 33000 litri). Ciò significa che abbiamo aumentato le volumetrie di raccolta pur riducendo il numero di isole, minimizzando l’impatto visivo e aumentando i posti auto. Non dimentichiamo che 60 punti di conferimento erano tutti aperti, mentre le nuove isole sono chiuse e i cittadini delle varie vie hanno la chiave, indice che la gente è maggiormente responsabilizzata. Non abbiamo imposto in maniera drastica il porta a  porta ma ragionando.

I numeri della raccolta, in tonnellate, parlano chiaro: a luglio 2016 erano 199 contro le 182 del luglio 2017 e nello stesso periodo l'indifferenziata passava da  94 a 76. Se si riduce l’indifferenziato vuol dire che aumenta la differenziazione. Un aumento da 10,9 a 13,3 tonnellate sulla plastica, che è un prodotto leggero, è la dimostrazione palese che c’è tanta differenziazione”.

Conclude il sindaco Dacquino: “La Polizia Locale sta già mettendo in atto azioni di controllo sul territorio per punire i ‘furbetti’, i superficiali, gli irrispettosi di questo impegno comune che, purtroppo, in ogni paese esistono”.

Roberto Vassallo e Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore