/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | sabato 12 agosto 2017, 13:04

Cercava di adescare minorenni a Carcare: denunciato

Intervento dei Carabinieri: fermato un uomo di 75 anni

I Carabinieri della locale Stazione, con il supporto dei militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Cairo Montenotte, hanno denunciato in stato di libertà B.G. 75enne di Camerana, autore di adescamento nei confronti di due minori di 16 anni, D.A. e R.A. che erano intente a passeggiare nella centrale piazza Calasanzio. L’uomo, a bordo di una macchina si avvicinava alle due ragazzine e proferendo parole non equivocabili con lo scopo di adescarle. A nulla e valsa la reazione della due ragazze che mettevano a conoscenza l’uomo della loro età, ma questi imperterrito offriva alle sue vittime del denaro invitandole a salire in macchina con la promessa di offrire loro anche da bere.

Repentina la reazione della due giovani che si allontanavano dall’autovettura dell’uomo e dopo avere preso il numero di targa chiamavano il 112 richiedendo l’intervento dei Carabinieri, visto che l’uomo continuava ad osservarle.

Immediatamente giungeva la pattuglia dei Carabinieri di Carcare che raccoglieva la testimonianza delle giovani ed avviava le ricerche dell’uomo che nel frattempo si era allontanato.

Il 75enne veniva rintracciato nei pressi della bocciofila dove stava aspettando la moglie che era andata a giocare al bingo. L’uomo è stato accompagnato in caserma e, dopo avere ricevuto la denuncia delle ragazzine in presenza dei rispettivi genitori, è stato denunciato in stato di libertà per adescamento di minorenni rischiando una condanna fino a tre anni.

Un plauso va alle ragazze, che dimostrando maturità e determinazione hanno immediatamente segnalato il comportamento dell’uomo consentendo l’immediato intervento delle Forze dell’Ordine.

 

Rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore