/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | sabato 12 agosto 2017, 11:48

A Loano Napo canta De Andrè

Appuntamento per lunedì sera alle 21 all'Orto Maccagli

Lunedì 14 agosto, a Loano, il calendario delle manifestazioni promosso dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano proporrà un nuovo appuntamento musicale.

Alle ore 21.00, sul lungomare in Orto Maccagli, si svolgerà il concerto Napo canta De Andrè un omaggio al grande cantautore genovese magistralmente interpretato dalla voce  di Alberto Napolitano in arte Napo.

Nella serata l’artista ripercorrerà i momenti più significativi della discografia di De Andrè, dai primi successi: "La canzone di Marinella", "Bocca di rosa" e "La guerra di Piero" fino a Creuza de Mà e Anime Salve.

Alberto Napolitano, da sempre affascinato dai cantautori della scuola francese e genovese, decide di costruire nel 2000 quella che fu una delle prime tribute band dedicate a Fabrizio De André, le "Buonenuove", tredici elementi sul palco per omaggiare colui che per Napo ha sempre costituito la "sintesi" di tutto ciò che di bello si potesse ascoltare.

Gli Endegu furono una sorta di evoluzione delle Buonenuove, con questa ultima formazione ebbe la possibilità di girare tutta Italia passando per le piazze e i teatri più importanti fino ad approdare nel 2004 al palco più importante della notte bianca milanese. Nel 2005 fu contattato dal maestro Armando Corsi per cantare insieme a grandi musicisti quali Mario Arcari, Marco Fadda e Dado Sezzi. Il progetto si chiamava "Umbre de Muri" e aveva in scaletta oltre alle canzoni di De André anche un omaggio al cantautorato francese.

A fine stagione fu ingaggiato da Pier Michelatti come cantante del gruppo tributo "Faber per Sempre". Parallelamente iniziò a presentarsi nelle piazze semplicemente come "Napo" in un omaggio al cantautorato della scuola genovese, col progetto "Napo 5°tet" affiancato dai migliori jazzisti liguri: Fabio Vernizzi, Dino Cerruti, Lorenzo Capello, Davide L'Abbate, Antonio Antognetti.

Nella stagione estiva 2008 ha portato avanti il progetto " Attenti al Gorilla", al fianco di Davide "Billa" Brambilla, Davide L'Abbate, Diego Scaffidi, Fabio Biale e Massimiliano Caretta.

Ospiti speciali sono stati Andrea Mirò, Ellade Bandini, Mario Arcari. E ospite a sua volta è stato Napo sul palco di Enrico Ruggeri nell'agosto del 2008. A Gennaio 2009 esce il disco "ALL IN" di Enrico Ruggeri in cui Napo duetta con lui la canzone "Teneri Amori". A febbraio 2009 è ospite della PFM al Rolling Stone di Milano e pochi mesi dopo esce il suo primo disco da solista: "Pause". Un disco che contiene oltre ad alcune cover di Fabrizio De Andrè anche omaggi a Brassens e Piero Ciampi e molte canzoni originali. Oggi, considerato indubbiamente la più autorevole voce legata a Fabrizio De Andrè,  promuove anche un suo nuovo percorso di musica cantautorale originale con brani nati dalla stretta, assidua ed esclusiva collaborazione con l’autore Nicola Rollando.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore