/ Alassino

Spazio Annunci della tua città

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Alassino | venerdì 18 agosto 2017, 18:43

Anche gli Alpini hanno contribuito allo spegnimento dell’incendio di Alassio

All’opera sul fronte delle fiamme anche due squadre dell’AIB della PC ANA

A contrastare le fiamme che nella notte tra giovedì e venerdì scorsi hanno mandato in fumo una decina di ettari di vegetazione sulla collina di Alassio, tra le frazioni di Solva e Vegliasco, hanno contribuito anche i volontari dell’Anti Incendio Boschivo della Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini.

Due squadre specializzate, certificate di secondo livello, elitrasportabili e di pronto impiego che, con l’ausilio di tre mezzi antincendio e guidate dal referente nazionale dell’AIB ANA, Francesco Morzenti, hanno lottato l’intera notte contro le fiamme che hanno spento e bonificato alle prime luci dell’alba, grazie anche all’intervento di un elicottero antincendio della Regione Liguria.

“In Liguria siamo presenti fin dal 1990 con le squadre AIB del II Raggruppamento nel mese di Agosto, con una presenza fissa settimanale di 4 squadre. 27 anni ininterrotti di impegno, sia nel Levante, prima, poi nel Ponente ed ora, da più di 10 anni, qui ad Alassio. – spiega Morzenti – una presenza, inizialmente dedicata all’avvistamento ed allo spegnimento di focolari, che oggi si concretizza in interventi sulle mulattiere, sui sentieri e sulle piste tagliafuoco. Interventi dove la parola “prevenzione” trova il suo significato più profondo e reale. Non a caso sono anni che, grazie a questi lavori, non dobbiamo far fronte ad interventi emergenziali di spegnimento di incendi di vaste proporzioni”.

Un intervento pronto ed immediato, quello dei volontari, tutti provenienti dalla Bergamasca, che è valso il plauso del Coordinatore Nazionale della Protezione Civile ANA, Gianni Gontero, presente ad Alassio la sera di giovedì e che ha potuto apprezzare la competenza e la professionalità delle squadre che si preparavano alla partenza per lo scenario di intervento.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore