/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 23 agosto 2017, 07:25

Lamentele per il rumore, ma Albenga è una città turistica?

Passino "Stiamo cercando di puntare sempre di più sul turismo e su un turismo legato alla storia, alla cultura e al territorio ed i suoi prodotti. Molto abbiamo già fatto e molto continueremo a fare perchè Albenga è una città da vivere 365 giorni l'anno"

“Albenga, chi non c'ha da fare non ci venga” un detto che però sembra proprio identificare una città che seppure si trovi sulla costa ha da sempre una vocazione agricola forse più che turistica.

Una tendenza parzialmente confermata dall'atteggiamento di molti che sembrano proprio non accettare le iniziative dei privati ed invocare l'intervento delle Forze dell'Ordine ad ogni concerto od anche solo al vociare degli avventori dei locali.

Ieri la testimonianza di una band (vedi articolo), ma diversi i commenti e le lamentele ricevuti dalla nostra redazione e sempre su queste tematiche.

L'Assessore Alberto Passino sul punto non può che far notare che se rispettati i decibel e gli orari si ha il diritto di realizzare eventi e che, eventuali interventi dei vigili devono essere valutati caso per caso in relazione alle diverse situazioni.

Da uno sguardo più generale, ad ogni modo occorre evidenziare lo sforzo da parte dell'amministrazione comunale ingauna ed in particolare dell'Assessore Passino per salvaguardare gli eventi che da sempre caratterizzano la Città delle Torri, nonostante le ridotte risorse economiche dedicate a bilancio, a questo capitolato “Quando ci siamo insediati per gli eventi avevamo 180 mila euro, oggi solo 80 che vengono utilizzati per realizzare nella maniera migliore possibile gli eventi che caratterizzano Albenga e che non sono solo durante il periodo estivo come il Palio dei Rioni, ma che vengono realizzati tutto l'anno come Fior d'Albenga o anche il Concerto Pianistico che con tanto sforzo siamo riusciti a realizzare anche quest'anno. Un importante contributo viene dato poi dalle iniziative private con eventi come Concertando tra i Leoni, la Fionda di Legno e Ottobre de Andrè. Il Comune appoggia e ringrazia tutti coloro che rendono possibili queste iniziative che sono importanti per la città”.

Conclude Passino: "Stiamo cercando di puntare sempre di più sul turismo e su un turismo legato alla storia, alla cultura e al territorio ed i suoi prodotti. Molto abbiamo già fatto e molto continueremo a fare perchè Albenga è una città da vivere 365 giorni l'anno".

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore