/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 29 agosto 2017, 17:35

Andora, il 7 settembre si balla e canta con i Trilli

Alle ore 21.00, in piazza Caduti di Nassiriya. Ingresso libero

Andora, il 7 settembre si balla e canta con i Trilli

Il gruppo folk dialettale genovese dei Trilli, conosciuti per le loro composizioni di spirito umoristico, saranno in concerto ad Andora, il 7 settembre, alle ore 21.00, in piazza Caduti di Nassiriya. Si tratta del primo concerto in provincia di Savona del gruppo genovese. L’evento, ad ingresso libero, è organizzato dal Comune di Andora.

La festa, nella piazza del mercato,  inizierà già dal mattino con l’installazione di un parco  giochi gonfiabili dedicato a tutti i bambini, che sarà aperto, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 23, nel corso della giornata e anche durante il concerto dei Trilli.

I Trilli sono un duo musicale genovese nato ufficialmente nel 1973, scioltosi nel 1997 e riformatosi nel 2009. I componenti erano Giuseppe Deliperi, detto "Pucci" (Genova, 1942 - Genova,1997), e Giuseppe Zullo, detto "Pippo" (Genova, 20 novembre 1948 - Genova, 23 maggio 2007). Il loro repertorio spaziava dalle canzoni classiche in lingua ligure a composizioni di spirito umoristico.

La formazione attuale del gruppo folk dialettale genovese dei Trilli vanta sette elementi. Il leader del gruppo è Vladimiro Zullo in arte Vladi, figlio di Pippo (Giuseppe Zullo) dello storico duo composto appunto da Pippo e Pucci (Giuseppe Deliperi).

Il gruppo ripropone i brani del repertorio tradizionale alternati a canzoni nuove contenute nel loro ultimo lavoro “O Settebello” uscito nel luglio 2016 con l’etichetta discografica Neverland Records. Da intramontabili brani goliardici della tradizione genovese come Trilli trilli, Olidin Olidena fino a canzoni più impegnate come Piccun dagghe cianin, Comme te bella zena  e l'immancabile Pomeriggio a Marrakech proposta dal duo al Festival di Sanremo nel 1984.

L’intenzione del gruppo dei Trilli è quello di portare avanti la tradizione genovese cercando sempre di rinnovarsi senza mai dimenticare le origini.  L’affiatamento tra i musicisti sul palco è papabile e ciò che li accomuna è un grande amore per la musica, per Genova e per il duo storico con il quale tutti hanno un legame molto profondo.

Formazione: Vladimiro Zullo (voce), Alberto Marafioti (tastiere), Fabio Bavastro (basso), Davide e Alessandro De Muro (chitarre), Tony Meneses (percussioni) e Fabrizio Salvini (batteria).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium