/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 05 settembre 2017, 17:12

Giovedì sera prenderà il via "Finalborgo Soul & Blues"

Quattro proposte musicali eccellenti nella splendida cornice dei Chiostri di Santa Caterina

Giovedì sera prenderà il via "Finalborgo Soul & Blues"

Mancano poco meno di 48 ore all’inizio di “Finalborgo Soul & Blues”, il festival musicale che da giovedì 7 a domenica 10 settembre trasformerà il rione finalese in una città della Louisiana, con musica di altissimo livello e con le sonorità più “calde” che si possano desiderare.

Negli anni passati l’evento era itinerante per le piazze del Borgo ma in questo 2017, per il secondo anno consecutivo, si è deciso di puntare sui Chiostri di Santa Caterina come ambiente ideale per un ascolto tranquillo, metodico e rilassato, perfettamente in linea con quella filosofia di “Slow Tourism”, il turismo “lento” amante dell’arte, della cultura e del Bello con la B maiuscola che da tempo Finalborgo sta perseguendo.

Per tutti i quattro giorni l’ingresso ai concerti di questa rassegna, fortemente voluta, sostenuta e sponsorizzata dall’associazione Finalborgo.it, è gratuito. Inoltre il Plesso di Santa Caterina ospiterà stand enogastronomici per chi vuole assaporare qualcosa prima di godersi la musica. In caso di pioggia, le esibizioni si terranno sul palco del vicino auditorium.

Si comincia quindi giovedì 7 alle 21,30 con The Buddy Bolden Legacy Band, un viaggio nel tempo sulle tracce del leggendario primo re di New Orleans, al secolo Buddy Bolden, l’uomo che è accreditato come l’inventore dell’hot blues, e di quella musica che si chiamerà jazz.

Venerdì 8 alle 21,30 sarà la volta The Gamblers, special guest Alex Gariazzo, cantante e chitarrista della Treves Blues Band, con una carriera che può vantare l’apertura di concerti di artisti come Bruce Springsteen, Counting Crows, Deep Purple, ZZ Top, John Mayall e molti altri.
 The Gamblers ci offriranno un “groove” particolare, autentico e genuino, che ha permesso la condivisione del palco con grandi nomi quali Fabio Treves, Ray Scona ,Otis Grand , Deitra Farr, Jerry Portnoy (armonicista del grande Muddy Waters e di Eric Clapton) , Big Pete Pearson , Kirk Fletcher e Paul Reddick.

Sabato 9 alle ore 21 30 The Beat Barons ci faranno divertire con un tuffo “vintage” nel Sixties beat e nel rock & roll.

Si conclude domenica 10 alle 21,30 con la Gnola Blues Band del chitarrista-cantante Maurizio Glielmo, artista dai lunghi e prestigiosi trascorsi nella scena del blues italiano.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium