/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 13 settembre 2017, 10:22

Savona, "primini" boom al Mazzini-Da Vinci e al Chiabrera-Martini

Alte le iscrizioni per le classi prime anche al Della Rovere e al Boselli anche se non mancano le polemiche sullo spostamento delle classi di Varazze a Savona, stazionari Ferraris Pancaldo e Grassi

Meno di ventiquattro ore e gli studenti di Savona e provincia sono pronti a tornare sui banchi di scuola, il 14 settembre gli istituti riaprono i battenti e i neo alunni iscritti alle scuole secondarie savonesi si apprestano a iniziare la loro avventura.

Le più alte iscrizioni per le classi prime si registrano soprattutto al Liceo professionale Mazzini-Da Vinci che comprende i servizi socio sanitari (ottico e odontotecnico) e che da quest'anno avrà proprio una classe in più di sanitario, i servizi commerciali (servizi commerciali e turistico, non è presente però la classe prima per quest'ultimo indirizzo, comunicazione pubblicitaria e operatore grafico) e in Via alla Rocca manutenzione e assistenza tecnica (con gli indirizzi di operatore elettrico, operatore meccanico e manutentore).

Da sottolineare al liceo "Chiabrera - Martini" l'introduzione di una classe in più di linguistico e una di classico, rimane stabile invece l'indirizzo linguistico, per un totale di 76 alunni nelle tre sezioni Ginnasio, 137 per il linguistico e 55 nel turistico, 268 "primini" dividi tra la sede di Via Caboto e Via Aonzo.

Al "Boselli - Alberti" in quest'anno scolastico sono state formate tre classi prime di ragioneria e due di geometri, è stato puntato l'orientamento sia per l'indirizzo tecnico scientifico che sull'indirizzo turistico per l'importanza che ha la Costa Crociere per il turismo savonese. La novità riguarda la classe prima per l'indirizzo turistico con 16 iscritti e 71 in prima Afm.

Ma a tenere banco è il caso della sede di Varazze, il "Pertini" di Via Giovanni Bosco che ha portato alla riunione a luglio alcuni genitori, dai quali poi è stata presentata una sottoscrizione, accolta in seguito , per lo spostamento del punto di erogazione didattico delle classi quarte e quinte e quindi delle lezioni a Savona. Non sono mancate le polemiche capitanate dal Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano che, oltre a minacciare un ricorso al Tar vedrá così chiudere il polo liceale varazzino.

Bene le iscrizioni anche il liceo "Giuliano Della Rovere" che vede presenti tre indirizzi fondamentali, scienze umane ( tre classi, 78 alunni), scienze umane operatore economico sociale (22 alunni) e il linguistico (tre classi, 87 alunni).

Stazionari il liceo scientifico "Orazio Grassi" con la classica divisione tra scientifico e scienze applicate ( 3 classi con 107 alunni iscritti allo scientifico ordinario e 3 con 75 iscritti nelle scienze applicate) e la perdita di una classe rispetto allo scorso anno; il "Ferraris Pancaldo" vede un sempre alto numero di iscritti all'Itis, 258 alunni divisi in 10 classi invece il Nautico viene rappresentato da tre nuove prime per un totale di 78 ragazzi/e.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore