/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | giovedì 14 settembre 2017, 19:02

Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro

Il prossimo 8 ottobre ricorre la 67ª edizione

Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro

L’ANMIL Onlus (Associazione Nazionale tra Lavoratori Mutilati ed Invalidi del Lavoro) da oltre 70 anni si occupa della tutela degli invalidi del lavoro, di quanti hanno contratto una malattia professionale e dei familiari dei caduti sul lavoro e raccoglie circa 400.000 iscritti cui offre supporto e assistenza grazie a professionisti ed esperti su tutto il territorio nelle oltre 500 sedi.

Il prossimo 8 ottobre ricorre la 67ª edizione della Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, giornata istituzionalizzata nella seconda Domenica di ottobre con D.P.C.M. nel 1998, su richiesta della nostra Associazione.

L’iniziativa che, ogni anno, vede l’attivazione delle Sedi ANMIL contemporaneamente in tutta Italia, con il coinvolgimento di circa 50.000 persone tra soci e familiari, intende rappresentare un momento di confronto e di impegno delle massime istituzioni nazionali e locali che partecipano alle varie manifestazioni per una maggiore prevenzione degli infortuni sul lavoro ed una più adeguata tutela delle vittime di infortuni e dei loro familiari.

Mentre la cerimonia nazionale si svolgerà a Cagliari con la partecipazione dei massimi rappresentanti istituzionali in materia, la nostra Sezione che raccoglie oltre 200 iscritti, organizzerà la Giornata in citta di Savona e prenderanno parte - come di consueto - le maggiori autorità locali .

Per promuovere la Giornata, quest’anno l’ANMIL ha prodotto uno spot televisivo di 30”, dal titolo “Cambiamo la storia”, che non ha alcuna finalità di raccolta fondi e di cui trova in allegato una scheda esplicativa, mentre cliccando al seguente link https://www.dropbox.com/s/sv8fr1n5segrsjm/SPOT_Cambiamo%20la%20storia.mov?dl=0 è possibile visionarlo.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore