/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto 4+4 residente arredato 11 vani 177mq....

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 20 settembre 2017, 12:23

Piaggio, RSU: "Necessaria una soluzione di buon senso per uscire da questo interminabile periodo di transizione"

"Per ovviare al problema di attesa del pagamento da parte dell’INPS - spiega - con l'azienda abbiamo trovato un accordo che, validato dai singoli lavoratori in cassa integrazione, possa sopperire ai ritardi dell’erogazione da parte del 'Sistema Paese'"

"Nel pomeriggio di martedì 19 settembre, a seguito di sollecitazione delle rappresentanti sindacali di fabbrica per condividere con le segreterie provinciali la gestione della proroga della cassa integrazione, si è tenuto un incontro presso la sede di Savona dell’Unione  Industriali con la Direzione Piaggio" commenta la RSU Piaggio Aerospace – Villanova d’Albenga.

"Tenuto conto che l’accordo di proroga della cassa integrazione siglato ad Aprile con l’Azienda in sede di Regione Liguria non ha ancora completato il suo iter di approvazione presso i Ministeri competenti (al momento siamo in attesa della firma del Ministero dell’Economia); che il Decreto di proroga dedicato solo alle Industrie strategiche per il Paese, non prevede più la possibilità di anticipo diretto da parte delle Aziende".

"Per ovviare al problema di attesa del pagamento da parte dell’INPS (per il quale servono 45 giorni ca. dalla firma del Decreto) abbiamo richiesto all’Azienda di intervenire per evitare interruzioni alla garanzia di reddito. Si è pertanto trovato un accordo che, validato dai singoli lavoratori in cassa integrazione, possa sopperire ai ritardi dell’erogazione da parte del “Sistema Paese”. Le rappresentanze sindacali continueranno a sollecitare i Ministeri competenti perché si giunga alla firma del Decreto sulla Cassa integrazione nel più breve tempo possibile".

"Con l’azienda resta da chiudere il capitolo sui corsi di formazione che miri alla riallocazione professionale dei Lavoratori in cassa integrazione che al momento sono 117 in piena continuità con gli accordi finora validi - prosegue - Le discussioni in atto ed i problemi quotidiani  evidenziano la necessità e l’urgenza della convocazione dei rappresentanti dei lavoratori al Ministero dello Sviluppo. La posizione dei lavoratori ed il  Piano Industriale Piaggio deve tornare oggetto di discussione nelle sedi competenti (Ministero dello Sviluppo e Presidenza del Consiglio dei Ministri)". 

"Abbiamo necessità di una  soluzione di buon senso che ci porti fuori da questo interminabile periodo di “transizione”, nel quale le relazioni sindacali e le attività interne  proseguono ma sono viziate da troppa instabilità" conclude la RSU Piaggio Aerospace – Villanova d’Albenga.  

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore